vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Camion rubato, inseguimento sulla Statale 16: pugliese denunciato

Più informazioni su

VASTO – Dopo 40 chilometri di inseguimento ad alta velocità è stato bloccato a Vasto l’uomo che, a bordo di un camion rubato a Manoppello, si è dato alla fuga braccato dalla polizia stradale. Con l’accusa di ricettazione gli agenti del Comando provinciale di Chieti hanno denunciato in nottata B.L., 37 anni, di San Ferdinando di Puglia. A sospettare il furto è stato un poliziotto di Lanciano che in quel momento era fuori servizio e stava tornando da Pescara: a Francavilla, intorno alle 23, ha visto un camion che viaggiava a luci spente sulla Statale 16, espediente utilizzato spesso dai ladri di mezzi pesanti. Il poliziotto si è lanciato all’inseguimento, non prima di aver chiesto rinforzi, ottenendo una pattuglia del Distaccamento di Ortona. “L’inseguimento, con punte di 130 chilometri orari – racconta il vice questore Fabio Santone, comandante provinciale della stradale – si è concluso a Vasto”, a Punta Penna, all’altezza dell’incrocio tra la Statale 16 e la bretella che conduce verso il parco Aqualand. A quel crocevia si era piazzata anche una pattuglia del Commissariato di via Bachelet. Il 37enne pugliese, vistosi braccato, è sceso dal camion ed è fuggito a piedi, dileguandosi nella fitta vegetazione e approfittando del buio. A quel punto, la polizia ha chiesto aiuto ai vigili del fuoco. Il faro di un mezzo del Distaccamento di via Madonna dell’Asilo ha consentito ai tutori dell’ordine di individuare e denunciare B.L. “E’ un periodo – spiega Santone – in cui c’è forte allarme per i furti di mezzi pesanti. Non è la prima volta in cui riusciamo a intercettare camion rubati”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su