vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Comune cerca 30 donne per l'assistenza ad anziani e disabili

Più informazioni su

VASTO – Il Comune di Vasto cerca 30 donne in condizioni di svantaggio economico e sociale da impiegare dal primo luglio al 31 dicembre prossimi nei servizi di assistenza domiciliare ad anziani e disabili. Lavoreranno 18 ore alla settimana percependo 400 euro al mese le assegnatarie dei voucher formativi che Comune e Istituzione dei servizi sociali mettono a disposizione. Da oggi e fino al 14 giugno si possono presentare le domande alla sede dell’Istituzione dei servizi sociali. Il bando pubblico sarà disponibile sul sito internet http://www.comune.vasto.ch.it/. La graduatoria terrà conto delle condizioni economiche e familiari e del numero dei figli a carico. “Non verranno ammesse – spiega Caterina Barbato, direttrice dell’Istituzione – le persone titolari di pensione, anche di reversibilità”. “Non ci sarà – afferma il sindaco, Luciano Lapenna – nessun favoritismo. Chi non ha bisogno non faccia nemmeno la domanda”. “Le prime 30 della graduatoria – dice Marco Marra, assessore alle Politiche sociali – inizieranno a prestare servizio come assistenti domiciliari presso i nostri utenti, sia anziani che diversamente abili, in modo da integrare l’assistenza domiciliare. Il servizio di assistenza integrata dei voucher non subirà alcuna interruzione. La graduatoria resterà aperta fino al 31 dicembre 2010, nell’eventualità di rinunce o sostituzioni. Un beneficio – sostiene Marra – sia per gli utenti, sia per le donne svantaggiate”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su