vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Asl: aumentano i casi di tumore alla tiroide. Una giornata di studi

Più informazioni su

VASTO – In poco più di quattro anni si registrano più tumori alla tiroide nel territorio della ex Asl Lanciano-Vasto. E’ quanto emerge da uno studio condotto dall’Anatomia Patologica dell’ospedale Renzetti di Lanciano, che ha evidenziato un andamento in crescita costante della patologia, passata dal 6,2% dei casi esaminati del 2006 al 35,5/ del 2009, con un picco del 37,5% dei primi mesi del 2010.

“Pur considerando che la nostra indagine è riferita a numeri molto piccoli, sicuramente  non paragonabili alla casistica rilevata in realtà più estese -specifica Alfonso D’Orazio, dirigente medico del Servizio che ha condotto lo studio – ci consegna un dato senza dubbio interessante, che val la pena approfondire per spiegare la natura del fenomeno, e capire se siamo realmente davanti a un aumento dei casi di tumore alla tiroide oppure se la crescita è legata a tecniche diagnostiche più avanzate, che segnalano anche lesioni piccolissime, e da una maggiore diffusione della cultura della prevenzione.

I dati saranno presentati venerdì 4 giugno  a una platea di esperti che si ritroveranno al Palazzo degli Studi di Lanciano per una giornata di aggiornamento dedicata alla diagnosi e terapia dei tumori alla tiroide, a cui prenderanno parte i più autorevoli studiosi della materia, tra i quali diversi esponenti della rinomata scuola pisana di endocrinologia. “Abbiamo voluto promuovere un confronto a tutto campo coinvolgendo anche i colleghi di Chieti – sottolinea Giuseppe Pizzicannella, Direttore dell’Anatomia Patologica  dell’area Lanciano-Vasto – nella convinzione di poter contribuire insieme a migliorare il trattamento dei tumori della tiroide anche nel nostro territorio”.

 

Più informazioni su