vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Finali nazionali di basket Under 17, PalaBcc pronto per l'evento

Più informazioni su

VASTO – I preparativi per la manifestazione in oggetto proseguono a ritmo serrato quando mancano una decina di giorni all’inaugurazione ufficiale di un evento che porterà a Vasto 16 formazioni con un nutrito seguito di addetti ai lavori, familiari ed appassionati della palla a spicchi. Al PalaBCC di Vasto e, in contemporanea per i primi tre giorni di gare, nel Palestra “L. D’Adamo” del Centro Polivalente dei Salesiani si potranno osservare il
meglio degli Under 17 che premono per entrare prepotentemente nelle
formazioni maggiori di tante società in pianta stabile nei campionati
nazionali di serie A e B che rappresentano il top in campo nazionale. Delle 16 formazioni la maggior parte arriva dalle regioni del nord (10), quattro sono le rappresentative del centro e soltanto due (Lecce e Caserta) quelle del sud, inoltre due sono le squadre da Bologna, da Siena e da Roma che completano il lotto della partecipanti sotto riportate:
– Fortitudo Pall. e Virtus UGF Banca BOLOGNA
– Montepaschi e Virtus SIENA
– Comark BERGAMO
– Pall. BIELLA
– Junior Lib. Pall. CASALE MONFERRATO AL
– Venezia Giulia Basket MUGGIA TS
– Benetton TREVISO
– ABC Utensili VARESE
– Sef Stamura Basket ANCONA
– Sport Management Group LATINA
– Pall. PALESTRINA e Stella Azzurra ROMA
– Pepsi CASERTA
– New Basket 99 LECCE
Due i gironi previsti con gare in contemporanea, per i giorni di lunedì 14,
martedì 15 e mercoledì 16, mentre la fase finale si svolgerà al PalaBCC e
per domenica 20 è in programma la cerimonia di premiazione con la consegna del titolo nazionale alla squadra prima classificata. La manifestazione arriva praticamente alla fine dell’anno sportivo 2009-2010 e sarà una delle ultime che si svolgerà sui parquet con l’attuale tracciatura delle linee del campo che, dopo il 1° luglio, subiranno alcune variazioni e la più importante riguarda lo spostamento della linea del tiro da 3 punti che passa dai m 6,25 ai m 6,75 per un’ulteriore difficoltà, ma con più spettacolarità, per gli specialisti delle famose “bombe”. Cambia un pò anche l’area pitturata, che da trapezoidale passa a rettangolare, e comparirà in semicerchio sotto canestro dove le marcature e gli sfondamenti potranno essere gestiti in maniera meno restrittiva rispetto al resto del campo. Ma per tutto questo rimandiamo gli appassionati a quando si tornerà sotto canestro verso la fine di un estate che effettivamente stenta un pò a decollare, mentre per il futuro molto prossimo il piatto forte arriva con questa Finale Nazionale che l’Associazione Dilettantistica Vasto Basket sta preparando al meglio confidando nella presenza, nella sportività e nell’accoglienza dei tanti sportivi vastesi che sono nuovamente tornati a gremire un PalaBCC dove le canotte bianco rosse sono prossime ad iniziare il 40° anno di un’attività nata nel lontano 1971, cosa non da poco e non da sottovalutare per una realtà partita dalla felice intuizione di don Mario
Pagan che, impegni permettendo, spesso e volentieri torna a trovarci per un saluto e sempre nuovi applausi di incoraggiamento.

Francesco Tomassoni

Più informazioni su