vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Idv, il faccia a faccia tra giovani e dirigenti ricompone il puzzle

Più informazioni su

VASTO – Il faccia a faccia nell’Italia dei valori è andato in scena ieri sera. Nella sede di Largo del Fanciullo, di fianco alla cattedrale di San Giuseppe, si sono detti quello che si dovevano dire i dirigenti, gli iscritti e i giovani, questi ultimi rappresentati da Pasquale Morone. Non c’era Fabio Cedro, il coordinatore uscente del movimento giovanile dipietrista. E’ la persona che ha criticato le dichiarazioni con cui Paolo Palomba, consigliere regionale, aveva lanciato l’idea di candidare una donna alla carica di sindaco di Vasto alle elezioni comunali del 2011. Cedro, che aveva chiesto decisioni condivise da tutto il partito, oggi dice che “è meglio che questo chiarimento sia avvenuto ora e non nelle vicinanze delle elezioni”, confermando sostanzialmente la versione ufficiale dei fatti fornita dall’Idv in un comunicato concordato al termine del vertice e firmato dal commissario cittadino del movimento politico, Alfredo Bontempo. Alla riunione c’era anche Palomba. “Nessuno – afferma Bontempo – è, né sarà mai escluso dalla condivisione di decisioni importanti”, ma “per l’ordinaria amministrazione non credo siano necessari passaggi in assemblee plenarie”. A luglio il congresso cittadino per scegliere il coordinatore. Nello stesso mese si riunirà anche il congresso provinciale. Agli alleati del centrosinistra Bontempo dice che “il gruppo vastese dei dipietristi cercherà di far valere il proprio peso elettorale” nella scelta del candidato sindaco: “Donna o uomo che sia, l’Idv vastese vorrà e potrà dire la sua”. Oggi e domani raccolta firme a Vasto Marina per i referendum contro il nucleare, la privatizzazione dell’acqua e la legge sul legittimo impedimento. Il banchetto dei dipietristi sarà presente in piazza Rodi oggi dalle 19 alle 22 e domani dalle 18 alle 21.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

 

Più informazioni su