vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il racconto di Agostino Paolino: "Ho sentito i colpi, al risveglio la paura"

Più informazioni su

VASTO – “Non si può stare tranquilli nemmeno durante il sonno”. E’ ancora scosso Agostino Paolino. Nella notte un proiettile ha sfondato il vetro della finestra della casa al mare, è rimbalzato su un muro della cucina, poi sulla vetrata superiore della porta, ha scheggiato un muro del corridoio e si è conficcato nella parte bassa della porta d’ingresso. Una carambola spaventosa. Fortunatamente erano tutti e 6 a dormire: lui, che è in pensione dopo aver lavorato in banca, la moglie, la figlia e il genero, oltre ai due nipotini piccoli. Si trovano in vacanza a Vasto Marina da due giorni. Erano le circa 3, quando uno dei proiettili sparati nella zona di viale Dalmazia e via Zara è penetrato attraverso la tapparella e sfondato il vetro della porta-finestra della cucina. “Ho sentito dei colpi – racconta Paolino – e subito dopo un rumore dentro casa, ma non ho pensato che le due cose fossero collegate. Ho pensato che qualcosa fosse caduta in cucina e allora sono rimasto a letto. Stamattina, alle 7, mi sono alzato e ho trovato il buco nel vetro della porta della cucina, i muri scheggiati e il colpo nella porta d’ingresso. Mi sono impaurito, perché in casa ci sono i bambini. Allora ho chiamato i carabinieri”.

Più informazioni su