vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Le Banche di credito cooperativo all'Udienza generale del Papa

Più informazioni su

SAN SALVO – Nella giornata di mercoledì 2 giugno 2010 il mondo delle Banche di Credito Cooperativo dell’Abruzzo e del Molise ha partecipato numeroso all’Udienza generale del Santo Padre Papa Benedetto XVI.
   Un appuntamento preparato nei minimi dettagli da parte dei dipendenti che, a vario titolo, hanno fortemente voluto rispondere all’appello lanciato dal Presidente della Federazione Prof. Domenico Ciaglia invadendo, con oltre cinquecento presenze, Piazza S. Pietro.
   Si è trattato di un magnifico momento di aggregazione e di coesione tra i diversi attori delle Banche di Credito Cooperativo (dipendenti, amministratori, sindaci e loro familiari) sparse nei territori dell’Abruzzo e del Molise che hanno voluto, ancora una volta, dare voce alla propria esperienza lavorativa, al loro modus operandi imperniato sui principi di fraternità ed ascolto della propria clientela.
   Il Santo Padre ha rivolto un cordiale benvenuto a tutti i pellegrini di lingua italiana, in particolare, ai rappresentanti della Federazione Banche di Credito Cooperativo dell’Abruzzo e del Molise, che per l’occasione hanno sventolato i loro cappellini bianchi in segno di giubilo e ringraziamento.
   Hanno portato personalmente, nonché a nome della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo, omaggio a Sua Santità il Presidente della Federazione Domenco Ciaglia nonché il Direttore Ermanno Alfonsi a testimonianza del forte legame che trova partecipe il Credito Cooperativo anche su altri temi importante per il mondo cattolico quali il microcredito, il non profit nonché il terzo settore.
   Al termine dell’Udienza generale il Santo Padre ha intonato il Pater Noster ed impartito la benedizione apostolica. Subito dopo l’intera comitiva si è ritrovata sotto l’obelisco di Piazza S. Pietro per la foto di gruppo.
   Dopo il pranzo i rappresentanti delle BCC abruzzesi e molisane si sono intrattenuti alcune ore all’interno del Vaticano per poi arrivare alla Basilica di San Paolo fuori le mura per la celebrazione della Santa Messa concelebrata da S.E. Francesco Monterisi e dal parroco Don Angelo Di Prinzio.
   Grazie all’infaticabile lavoro della BCC “Sangro-Teatina”, presieduta dal Prof. Pier Giorgio Di Giacomo, nonché del suo Direttore generale Fabrizio Di Marco la messa è stata accompagnata dal coro formato dai dipendenti della BCC di Atessa diretto dal Maestro Elio Gargarella e dall’orchestra di Archi che, con sacrificio e notevole spirito di dedizione, hanno voluto, a loro modo, ringraziare tutti i presenti.
   L’iniziativa ha riscosso un notevole consenso tra i partecipanti nonché ricevuto il personale plauso del Presidente Ciaglia nei confronti dei dipendenti della BCC “Sangro-Teatina” di Atessa, animatori della giornata ed invitati da parte di tutti i partecipanti a proseguire in ulteriori iniziative sulla scia del successo ottenuto.
   Nel saluto finale il Presidente Ciaglia ha ribadito il forte legame delle Banche di Credito Cooperativo al territorio, l’impegno di fare Banca con amore, differente per forza in piena sintonia con i principi presenti nella Enciclica di Papa Benedetto XVI “Caritas in veritate” dove sono sanciti, in maniera precisa e significativa, le esperienze nel campo della cooperazione di credito quale previdente e giusta convenienza nel modo di operare.

Andrea D’Aurizio

Più informazioni su