vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Inchiesta turismo/8: Stefania, barista: "Più eventi per i giovani"

Più informazioni su

VASTO – Per la nostra inchiesta sul turismo intervistiamo Stefania Mastrovincenzo, sudentessa universitaria ventenne, che da alcuni anni lavora d’estate come barista al Lounge Cafè di Vasto Marina.

Cosa ti ha spinto  a lavorare d’estate?
Innanzitutto il desiderio di fare un’esperienza nuova, in particolare quella di prendere contatto, anche se per un breve periodo, con il mondo del lavoro. Non nego che anche l’aspetto economico ha il suo peso. Poter guadagnare per poter essere un minimo autonoma nelle mie spese è un bell’incentivo.
Come hai trovato questo lavoro?
Tre anni fa volevo iniziare a fare qualcosa e, chiedendo un po’ in giro, ho saputo che al Lounge cercavano personale. Così mi sono proposta e questo è il terzo anno che sono lì. Un po’ per tutti i lavori estivi il passaparola, in una realtà come Vasto,  è abbastanza efficace per far incontrare domanda e offerta di lavoro.
Quali sono gli aspetti positivi e quali i negativi?
Mi trovo davvero molto bene, visto che ogni anno torno. E’ un bell’ambiente, in cui si riesce ad instaurare un rapporto diretto con i clienti. Di sicuro il lavoro è faticoso, visto che ad agosto lavoro tutti i giorni. Si inizia alle 21, a volte anche alle 19 e non si sa quando si finisce, visto che dopo la chiusura bisogna sempre mettere tutto a posto. Oltre a questo c’è anche il fatto di non avere il tempo per fare molto altro, visto che nel resto della giornata cerco di recuperare le energie per la sera. Ma  l’ottimo clima che c’è tra i colleghi, il fatto di essere un punto di riferimento per il titolare e i clienti, dopo tre anni, supera di gran lunga quelle che sono le fatiche!
Nella clientela ci sono delle presenze costanti negli anni o cambiano spesso?
Per quanto riguarda i turisti, ci sono gruppi di famiglie che tornano ogni anno e vengono sempre da noi. Per i più giovani invece, non ho notato ritorni. Non so se non tornano a Vasto o frequentano altri posti. Invece i vastesi sono clienti affezionati. Ci sono tante persone che abitualmente  passano le loro serate.
Stando a contatto con i clienti sentirai sicuramente cosa pensano di Vasto. Come giudicano l’offerta turistica?
Si trovano bene, perché la città è bella e, non essendo molto grande, è tranquilla. Quello che manca però sono locali ed eventi per i giovani durante la settimana. E’ limitante avere eventi solo il sabato. Più di una volta ho sentito ragazzi essere insoddisfatti perché durante la settimana non c’è molto da fare. Forse per questo poi pochi gruppi di ragazzi poi tornano qui.
Da turista, verresti in vacanza a Vasto?
Sì, a patto che ci sia da fare! Come dicevo prima mancano cose interessanti da fare durante la settimana.  Una parziale giustificazione è che i locali incontrano tante difficoltà nell’organizzare serate con musica dal vivo o  in cui si balla. Ci sono i soliti problemi legati agli orari e ai rumori che finiscono per penalizzare un po’ il tutto. Vedremo come andrà quest’estate che sta iniziando.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su