vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pilkington, muro contro muro tra azienda e sindacati sulle ferie

Più informazioni su

SAN SALVO – E’ muro contro muro tra azienda e sindacati sulle ferie alla Pilkington, la multinazionale giapponese che a San Salvo produce vetro per automobili. Si è concluso con una fumata nera l’incontro di ieri pomeriggio, terminato intorno alle 19 con un nulla di fatto. “Le posizioni – racconta Emilio Di Cola, della segreteria provinciale Filctem Cgil – sono rimaste le stesse. Il 18 giugno riuniremo la Rappresentanza sindacale unitaria per decidere le azioni da intraprendere. Tra le ipotesi c’è anche quella della protesta”.

La proposta dell’azienda. La dirigenza della multinazionale nipponica “ha proposto due settimane di ferie consecutive con inizio il 9 agosto per l’80% della fabbrica”, spiega Di Cola. “La terza settimana è a scelta del lavoratore: la potranno fare nel periodo compreso tra la firma dell’accordo fino al termine del mese di settembre. Se gli operai rinunciano alla terza settimana, in busta paga troveranno 150 euro netti in più. Di fatto, l’azienda preferisce pagare di più i propri dipendenti, invece di assumerne degli altri a tempo determinato. Solo i lavoratori del settore lunotti avranno di sicuro 3 settimane di ferie consecutive”.

La controproposta dei sindacati. “La Rsu – dice il sindacalista della Cgil – ha chiesto all’azienda 3 settimane consecutive per tutti, con possibilità per i singoli lavoratori di rinunciare a una settimana, percependo almeno 150 euro netti”.

Si fanno tesi i rapporti tra la dirigenza e i rappresentanti dei lavoratori. Se la situazione non dovesse sbloccarsi, si arriverebbe probabilmente allo sciopero.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su