vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

I genitori degli alunni del Terzo circolo: "Non riducete l'orario"

Più informazioni su

VASTO – Protestano i genitori degli alunni del Terzo circolo didattico di Vasto per la riduzione dell’orario settimanale alla Scuole primarie Martella e Ritucci Chinni. “Nell’ottica dei tagli del Governo all’istruzione – scrive in un comunicato un gruppo di famiglie – c’è la concreta possibilità che il prossimo anno scolastico alle prime ed alle seconde classi del Terzo circolo verrà ridotto l’orario dalle attuali 30 a 27 ore settimanali. E’ evidente che a rimetterci sarà la qualità dell’insegnamento. Se la riduzione di orario fosse legata esclusivamente agli scellerati tagli effettuati dal Governo dovrebbe essere un problema comune per tutte le scuole, mentre stranamente la Spataro sembra sia riuscita a conservare le 30 ore settimanali. Come mai?”. La questione verrà chiarita nell’incontro convocato per il 21 giugno, alle 18, dal dirigente del Terzo circolo, Maria Pia Di Carlo.

“Sembra inoltre davvero inopportuno – affermano i genitori – estendere i tagli alle seconde classi. L’anno scorso il ministro Gelmini nel difendere la sua riforma cercò di tranquillizzare i genitori spiegando che comunque le novità avrebbero coinvolto i nuovi iscritti e non avrebbero intaccato il diritto alla continuità per le altre classi. Lo stesso venne ribadito dalla dirigente del 3° circolo. Cosa è cambiato? Non c’è più il diritto alla continuità?

Ci preme sottolineare che la scelta del Terzo circolo da parte di molti genitori si è basata anche sull’offerta formativa di 30 ore settimanali. In virtù del fatto che altre scuole hanno mantenuto le 30 ore anche per l’anno scolastico 2010/2011, chiediamo che il Terzo circolo possa fare altrettanto garantendo l’offerta formativa proposta all’atto dell’iscrizione”.

Più informazioni su