vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pilkington, accordo ferie: due settimane di fila, la terza facoltativa

Più informazioni su

SAN SALVO – Due settimane consecutive, più una terza a scelta del lavoratore che, nel caso in cui rinunci, percepirà 150 euro in busta paga. Dirigenza e sindacati della Pilkington di San Salvo hanno raggiunto l’accordo sul piano ferie. E’ stata una trattativa non facile, visto che le posizioni erano fortemente divergenti fino a pochi giorni fa. Al terzo incontro le parti hanno raggiunto l’intesa che permette, secondo i rappresentanti dei lavoratori, di salvaguardare gli interessi dell’azienda e il diritto degli operai alle ferie. Le posizioni iniziali vedevano la proprietà intenzionata ad accorciare da 3 a 2 settimane il periodo di stop degli impianti, riconoscendo ai lavoratori una cifra di 150 euro. Una prospettiva cui si è opposta la Rsu, rappresentanza sindacale unitaria dell’azienda che produce vetro per auto. I sindacati hanno rilanciato chiedendo 3 settimane di vacanze per tutti, con possibilità per i singoli dipendenti della multinazionale di Piana Sant’Angelo di rinunciare alla terza, scegliendo uno stipendio di ottobre più “pesante”. Ora è stato raggiunto un accordo. “Le ferie estive – spiega Emilio Di Cola, della Rsu Filctem Cgil – saranno di 2 settimane, dal 5 al 18 agosto, più una a rotazione. Chi rinuncia alla terza settimana (comunicandolo entro il 30 giugno) avrà un incentivo di 150 euro nella busta paga del 10 ottobre. Chi, invece, decide di non rinunciare, dovrà usufruire della terza settimana nel periodo compreso tra il 21 giugno e il 30 settembre”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su