vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Voleva l'auto, prende solo il telecomando del cancello. Denunciato

Più informazioni su

VASTO – Una settimana fa aveva cercato di rubare un’auto di grossa cilindrata da un seminterrato di via Tobruk, a Vasto, ma aveva trovato difficoltà nell’aprire il cancello con il telecomando. Così era scappato a piedi non appena si era accorto dell’avvicinarsi di una pattuglia dei carabinieri. A distanza di 8 giorni, gli investigatori lo hanno rintracciato e denunciato dopo aver esaminato il filmato di una telecamera piazzata fuori da un negozio. E’ accusato di furto aggravato e falsità materiale N.D., 26 anni, operaio di Termoli, identificato ieri dai militari della Compagnia di Vasto. I fatti sono accaduti nella notte di lunedì 14 giugno, quando una pattuglia, durante un normale giro di controllo, ha notato nella zona compresa tra via Tobruk e via delle Croci un ragazzo che si dileguava con fare sospetto nelle stradine circostanti, facendo perdere le proprie tracce. La mattina seguente, un imprenditore vastese, A.P., ha chiamato il 112 e denunciato un tentativo di furto: qualcuno aveva scavalcato il cancello del seminterrato della palazzina e forzato la portiera d’ingresso dell’auto. Una volta preso dentro la macchina il telecomando del cancello, il ladro non è riuscito subito ad aprirlo. Preso dalla paura di poter essere scoperto, era fuggito velocemente. Ma una telecamera piazzata al di fuori di un’attività commerciale della zona ha consentito ai militari dell’Arma di individuare il volto dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine, e di risalire alla sua identità. Una volta chiamato a farsi identificare nella caserma di piazza Dalla Chiesa, il ventiseienne ha mostrato una carta d’identità di cui aveva sostituito la foto con quella di una persona che non gli assomigliava affatto. Nei suoi confronti è scattata la denuncia per falsità materiale, oltre che per furto aggravato. 

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su