vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Elezioni 2011, convocata per venerdì l'assemblea generale del Pdl

Più informazioni su

VASTO – Il Pdl studia le strategie in vista delle elezioni comunali del 2011. Ricostruiamo Vasto: è questo lo slogan dell’assemblea organizzativa indetta per venerdì, alle 18, al Plaza happening center di località Montevecchio. Dirigenti, iscritti e simpatizzanti si ritroveranno per tracciare la strada che porterà il partito di Berlusconi fino al voto del 2011, quando i vastesi saranno torneranno alle urne per scegliere sindaco e consiglieri comunali. “Ci aspettiamo – auspica Etelwardo Sigismondi, coordinatore cittadino del Pdl – una grande partecipazione non solo degli iscritti, simpatizzanti e amministratori del Pdl, ma anche di tutti quei cittadini che vogliono contribuire alla realizzazione di una nuova politica amministrativa per la città di Vasto dopo la disastrosa esperienza del centrosinistra. Naturalmente, sarà l’occasione per cominciare ad elaborare scelte programmatiche capaci condurre il nostro partito alla vittoria delle prossime amministrative e successivamente ad ispirare l’azione del centrodestra alla guida di un nuovo governo cittadino”. L’opposizione deve scegliere il candidato sindaco. Il nome in pole position è quello del consigliere regionale Antonio Prospero, ma continua a circolare anche quello dell’ex assessore regionale Massimo Desiati, che nei giorni scorsi ha anche incassato l’assoluzione con formula piena nel processo su Abruzzo Ski World Cup. Intanto, Manuele Marcovecchio, vice coordinatore del partito a Vasto, suona la carica: “Ripartire dalla gente può sembrare uno slogan consumato, ma corrisponde esattamente a quello che intendiamo fare, e per questo invitiamo tutti a portare il proprio contributo di idee e di proposte. L’appuntamento di venerdì è quindi importante non solo per gli amici del Pdl, ma anche e soprattutto per quanti sentono di dover partecipare ad una nuova stagione politico-amministrativa nella nostra città”.

 

Più informazioni su