vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Mondiali di calcio, il dubbio a Casa Azzurri: si resta o si riparte?

Più informazioni su

JOHANNESBURG – Mancano poche ore alla partita contro la Slovacchia, ma qui si avverte un clima abbastanza disteso, sarà che nell’attesa le serate sono state allietate dalla musica di Irene Grandi e Malika Ayane, che si sono esibite a Casa Azzurri, ma tutto sembra essere molto tranquillo. Forse è ancora presto e nessuno vuole darlo a vedere, ma sotto sotto è probabile che ci sia grande attesa. Alle 13 si parte, direzione Ellis Park Stadium di Johannesburg, circa un’ora di macchina, tragitto breve ma molto trafficato, ci consigliano di lasciare la macchina e proseguire a piedi. A proposito, anche in Sudafrica con il traffico non si scherza, c’è una tangenziale (molto simile a quella di Milano) che alle 18 è già super intasata.  La maggior parte delle persone che lavorano a Casa Azzurri sono legate al risultato di questa partita e aspettano di sapere se torneranno in Italia o se si tratterranno ancora. A parte i ragazzi dell’organizzazione, che indipendentemente da tutto, resteranno fino al 20 luglio. Uscire non farebbe piacere a nessuno, ma a loro ancora di più, perché vorrebbe dire continuare a lavorare qui praticamente soli, senza più italiani. Aspettiamo fiduciosi, tra qualche ora tutti sapremo se fare o meno quella chiamata per spostare il volo di ritorno.

Giuseppe Mancini

Più informazioni su