vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Furti: ladri buongustai rubano caffè e alcolici negli ex palazzi scolastici

Più informazioni su

VASTO – A novembre, febbraio e marzo avevano rubato olio, conserve, salami e prosciutti. Il bottino di stanotte, invece, è composto da pacchi di caffè e bottiglie di alcolici. Questa volta, a Vasto, nel mirino dei ladri buongustai sono finiti i garage degli ex palazzi scolastici di corso Italia. Otto box sono stati forzati. Negli scantinati delle ex scuole elementari, ristrutturate negli anni scorsi e divenute al 55% di proprietà privata, gli autori del colpo cercavano generi alimentari. Secondo la ricostruzione dei fatti operata dai carabinieri, i malviventi non hanno preso nulla in 7 degli 8 box in cui sono entrati. Nell’ottavo, utilizzato come magazzino da un bar che si trova sotto i portici di corso Italia, hanno arraffato pacchi di caffè e bottiglie di liquori, prima di scappare senza essere visti. Stamani il proprietario del locale ha trovato la brutta sorpresa. Indagano i carabinieri della Compagnia di Vasto.

I precedenti. Tra la fine del 2009 e i primi 3 mesi del 2010, svariati raid erano stati tentati o messi a segno nei garage di diverse zone della città. Il 14 novembre al quartiere San Paolo, il 10 febbraio in via Tibullo, nel bar del distributore Agip di località Punta Penna. Due giorni dopo, mani ignote erano riuscite a far sparire dagli scaffali del centro commerciale Insieme di San Salvo confezioni di Moet & Chandon, il pregiato e costoso champagne francese: una bottiglia, a seconda del pregio, può costare tra i 20 e i 700 euro. Nella notte dell’11 marzo, invece, i ladri non erano riusciti a entrare in un ristorante-pizzeria di Vasto Marina, mentre in via Madonna dell’Asilo, oltre ai generi alimentari, avevano arraffato anche pezzi di ricambio custoditi nel magazzino di un negoziante di elettrodomestici. A novembre una casalinga di 54 anni era stata denunciata, mentre l’arresto era scattato nei confronti di un disoccupato 32enne, sospettato di barattare litri d’olio con sostanze stupefacenti. Ma gli autori degli altri furti sono ancora da trovare.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su