vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto i nomi per la panchina: Fontana, Bergodi o Maurizi?

Più informazioni su

VASTO – Cristiano Bergodi è stato contattato dalla Pro Vasto. Ma l’ex difensore di Lazio e Pescara preferisce rimanere alla Steaua Bucarest, dove lo scorso anno ha giocato l’Europa League. C’è stato un abboccamento con il presidente della Pro Vasto, Mimmo Crisci. Ma i nomi dei papabili sono quelli di Gaetano Fontana, ex Santegidiese, e Agenore Maurizi, tecnico della Cavese. Il primo è il favorito. Negli anni Ottanta, Bergodi è stato compagno di squadra, nella Primavera del Pescara, di Paolo D’Amico, che ora è presidente di Insieme si può, il comitato che affiancherà per il secondo anno consecutivo la società nella gestione economica della prossima stagione. L’ex laziale ha allenato in Italia Imolese e Sassuolo. Più corposa l’esperienza in Romania: National Bucarest, Rapid Bucarest, Cluji, Poli Iasi e, nella stagione che si è conclusa a primavera, il mitico Steaua Bucarest. Non disdegnerebbe di tornare in Italia, anche in Seconda divisione. “Aneddoto vuole – si legge sul sito ufficiale http://www.provasto.it/ – che la sua carriera esplodesse per caso. Dopo il servizio di leva non rientrava nei piani della prima squadra a Pescara ed in attesa di sistemazione tornò a giocare nella Primavera di mister Di Censo. Il suo ruolo, quello di libero, era allora occupato dal giovane emergente vastese Maurizio Ventrella. Bergodi divenne difensore marcatore e la sua carriera decollò l’anno successivo alla corte dell’era Galeone”. Ma per la panchina della Pro Vasto ci sono  l’ex Cavese Agenore Maurizi e soprattutto Gaetano Fontana, ex Santegidiese, dove il suo allenatore in seconda è stato Mario Bonfiglio. In precedenza aveva allenato il Centobuchi. Nella squadra di Sant’Egidio alla Vibrata era subentrato a stagione iniziata a un altro ex vastese, Aldo Ammazzalorso, portando la formazione giallorossa alla qualificazione ai play-off, poi persi. Da calciatore, Fontana ha giocato con Napoli, Fiorentina e Ascoli. Potrebbe essere lui il successore di Pino Di Meo.

 

Più informazioni su