vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Concluso il corso di alfabetizzazione web. Consegna degli attestati

Più informazioni su

SCERNI – Si è concluso a Scerni il corso di alfabetizzazione informatica tenuto presso il Centro Ape (Appennino parco d’Europa) d’Abruzzo ed organizzato dal Comitato Cultura, Formazione e Promozione sociale della Fondazione del Vastese per l’Ambiente e lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con il Centro Informagiovani del Comune di Scerni.
L’iniziativa,  che ha visto un’ampia partecipazione tra giovani e lavoratori, ha abbracciato l’intera primavera ed ha portato al rilascio di ben 70 attestati di partecipazione.
“Il risultato ottenuto – dichiara Giuseppe Di Marco, presidente della Fondazione – testimonia la capacità di intercettare uno dei bisogni importanti dei giovani e delle famiglie del territorio che è quello di possedere una conoscenza sempre più approfondita di quei strumenti necessari ad essere coevi del proprio tempo. Infatti, particolare attenzione è stata dedicata ai temi del social network e del web 2.0, cosiddetto web di seconda generazione che oggi costituisce il punto di incontro virtuale sulla rete.”
L’iniziativa ha contribuito a creare delle aggregazioni informali di adolescenti, giovani, lavoratori, professionisti, casalinghe che si sono cimentati tra loro in gruppi di lavoro, realizzando un punto di incontro fisico e relazionale significativo per il territorio.
“La struttura della Fondazione e del Centro Informagiovani (da quest’anno accreditato nel circuito provinciale) – ribadisce il presidente – permettono di operare all’interno di un processo di ampia mobilitazione di energie non solo pubbliche ma soprattutto di privato sociale e di volontariato organizzato, orientato al miglioramento della qualità della vita.”
Proprio in funzione di questo e sulla scia di quest’esperienza per settembre si prevedono nuove iniziative, quali corsi di inglese ed approfondimenti legati a temi di interesse evidenziati dai cittadini interessati.
Altresì, durante l’estate è prevista una nuova proposta denominata EstateAvventura in collaborazione anche con Legambiente, volta a realizzare un campo estivo che coinvolge bambini e giovani, dai 6 ai 13 anni, in attività di animazione, studio ed educazione ambientale. L’intento è quello di fornire alle famiglie un’opportunità nuova per la gestione dei propri tempi e porre in essere un intervento utile a migliorare le attività estive e prevenire quei rischi, vecchi e nuovi, dell’età adolescenziale, per tutti i ragazzi del nostro territorio.
“Infine, l’utilizzo del Centro Ape d’Abruzzo – conclude il presidente – come struttura polifunzionale aperta concepita per i cittadini, valorizza l’erogare di questi servizi che concorrono a promuovere e fertilizzare l’intero contesto socio-economico territoriale e a sviluppare quei processi dinamici necessari per raccordare realtà sociale e produttiva da una parte e le tecnologie, l’informazione e la comunicazione dall’altra. Il tutto integrato da attività culturali e di promozione ambientale.”

 

Più informazioni su