vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Francescopaolo D'Adamo (ApV): "La città fa scappare i suoi giovani"

Più informazioni su

VASTO – “Vasto ha sempre mandato via i suoi figli. Prima a cercare il pane che scarseggiava, ora a cercare quel qualcosa che una piccola città non può offrire”. Così Francescopaolo D’Adamo (Alleanza per Vasto) commenta le parole che l’arcivescovo di Chieti-Vasto, Bruno Forte, ha pronunciato venerdì nella visita pastorale in municipio. Un severo monito sulla cementificazione della città, sulla necessità di uno sviluppo turistico che proponga più servizi a prezzi più bassi e sui pochi centri di aggregazione per i giovani. Per D’Adamo, la questione giovanile riguarda in città le opportunità di lavoro e di realizzazione delle aspettative e delle ambizioni dei ragazzi. “Vasto – è il commento di D’Adamo – ha sempre mandato via i suoi figli. Prima a cercare il pane che scarseggiava, ora a cercare quel qualcosa che una piccola città non può offrire. Sua eccellenza dice: Cosa si offre ai nostri ragazzi in termini di luoghi di aggregazione, strutture sportive aperte e occazioni di crescita e di confronto?. Io chiedo: ma è solo questo ciò che i giovani vogliono? Qualcuno ha mai provato ad ascoltarli attentamente o quantomeno ad ascoltarli? Confronto con chi e su che cosa?”. Sui 3 problemi sollevati dall’arcivescovo “noi cittadini ci faremo sentire una buona volta? E’ da sperarlo, più che da crederlo”.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su