vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Edilizia e recinzioni, Pd attacca l'Udc: "Il Prg lo ha fatto il centrodestra"

Più informazioni su

VASTO – Il Piano regolatore di Vasto, approvato nel 1998, è un “bel regalo” fatto dal centrodestra agli “amici degli amici”. Peppino Forte, segretario cittadino del Pd, replica a muso duro all’Udc che, tramite il consigliere regionale Antonio Menna e il segretario locale Roberto Laccetti, aveva criticato l’amministrazione comunale di centrosinistra sullo scottante problema dell’edilizia. Agitano ancora il mondo politico vastese le affermazioni dell’arcivescovo Bruno Forte che, venerdì scorso, durante la visita pastorale in municipio, ha lanciato un duro monito contro la cementificazione di Vasto. “Il Piano regolatore generale, approvato nel 1998 sotto l’amministrazione Tagliente e divenuto operativo nel 2001 sotto l’amministrazione Pietrocola – sostiene il segretario del Pd – è stato un bel regalo” agli “amici degli amici, che si sono visti rendere edificabili terreni abbandonati e inadatti per una edificazione così massiccia. Menna attacca l’attuale amministrazione comunale di Vasto accusandola di non aver preso nessuna iniziativa in merito al Prg, facendo riferimento a una possibile variante. L’amministrazione Lapenna – ribatte Peppino Forte – ha ritenuto di dover intervenire lavorando sulla revisione delle Norme tecniche attuative (Nta) del Piano regolatore che sono ora al vaglio dell’organo tecnico della Provincia di Chieti. Si poteva fare ricorso a una variante? Forse”.

Recinzioni. Il Pd alza il livello dello scontro politico anche sulla norma salva-recinzioni. Il Consiglio regionale, su proposta di due consiglieri vastesi, Tagliente e Menna, ha approvato un emendamento che consente il ripristino delle reti esterne degli stabilimenti balneari. Il Comune da anni sta ingaggiando un braccio di ferro con alcuni balneatori per garantire gli accessi al mare. I titolari delle concessioni baneari sostengono la necessità delle recinzioni per garantire sicurezza. “Chi amministra Vasto oggi – afferma il segretario del Partito democratico – ha lavorato per riportare la legalità e ridare regole precise all’intera collettività. Le stesse regole condivise dai giudici del Tar Abruzzo sono state applicate per le concessioni balneari e per quelle recinzioni che, invece, Menna ha voluto venissero innalzate lungo tutto il litorale”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su