vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Carcere, è ancora scontro sulle ferie

Più informazioni su

VASTO – Al carcere di Vasto è ancora braccio di ferro tra i sindacati e la direzione su ferie e riposi settimanali. I rappresentanti degli agenti controbattono alle dichiarazioni del commissario della polizia penitenziaria, Ettore Tomassi, che nei giorni scorsi aveva difeso l’operato del direttore del carcere di Torre Sinello, Carlo Brunetti, minimizzando sui disagi patiti dagli agenti nel periodo estivo. Nel mirino di Osapp, Uil, Cisl-Fns, Sinappe, Ugl e Cnpp non solo la cronica carenza di personale (i poliziotti nell’istituto di pena vastese sono attualmente 94 contro i 130 previsti in organico), ma anche l’organizzazione dei turni di lavoro voluta dalla direzione. “Infatti – scrivono i sindacati in un comunicato – basta leggere un passaggio qualificante della
informativa fornita ai sindacati dall’amministrazione prima dell’avvio del piano ferie: Questa amministrazione, dai dati in possesso,attuando lo stesso piano ferie dello scorso anno (4 periodi) non potrà garantire al personale che presterà servizio alcun riposo settimanale; fermo restando che sarà data facoltà al personale di poter accumulare i riposi non fruiti secondo le proprie esigenze trattandosi questa di una soluzione che per ovvietà sarà limitata al solo periodo ferie (29 giugno-01 settembre). Se veramente mancavano alla struttura solo le 6 unità citate dal comandante nel sua infelice difesa – chiedono le sigle sindacali di categoria – come mai il direttore, prima ancora di dare il via al piano ferie, dichiara per iscritto di non poter garantire la fruizione dei riposi durante le ferie?”.

Più informazioni su