vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Turismo, Del Prete attacca: "Chiuso ieri il parcheggio sotterraneo"

Più informazioni su

VASTO – Il parcheggio sotterraneo di via Martiri Istriani, a Vasto Marina, abbandonato a se stesso. Qualcuno sabato scorso lo ha aperto ugualmente per metterci la macchina, ma il Comune non ha ancora pensato a ripulirlo e farlo sorvegliare, come negli anni scorsi, dalla Protezione civile. Il tutto mentre “il 3 luglio, cioè in piena estate – polemizza Nicola Del Prete, di Alleanza per L’Italia – l’amministrazione Lapenna quater si è fatta trovare impreparata ad accogliere il primo importante flusso di bagnanti. Le colonnine dei parcheggio a pagamento erano, per la maggior parte, non funzionanti o tarate male. Eppure i vigili urbani hanno fatto multe a raffica”. Intanto, il parcheggio coperto di via Martiri Istriani, costato anni fa 2 miliardi delle vecchie lire alle casse municipali e non poche polemiche alle amministrazioni di centrodestra, rimane chiuso. Immondizia, carcasse di gatti morti, escrementi, rifiuti di ogni genere impediscono l’utilizzo del parcheggio. Perché l’assessore ai servizi Vincenzo Sputore non ha provveduto alla sua pulizia per un utilizzo pieno, gratuito, così come avveniva negli anni passati? Il cancello dell’ingresso del parcheggio di via Martiri Istriani, invece, è stato forzato e gli automobilisti, in mezzo a quel letamaio, hanno comunque cercato di trovare un’area di sosta per le proprie autovetture, anche se era chiuso il cancello d’uscita. E’ stato utilizzato l’ingresso anche come uscita, con i rischi che ne sono conseguiti. Il Comune è stato completamente assente” e, secondo Del Prete, fa “troppo poco per una città che va promuovendo il turismo in tutta Europa”. Oggi sono in corso degli interventi di ripulitura del parcheggio sotterraneo.

Più informazioni su