vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Falso concessionario rivendeva auto non sue: denunciato per truffa

Più informazioni su

VASTO – Univa l’utile al dilettevole. Noleggiava automobili e poi le rivendeva come se fosse un concessionario. Intanto, alloggiava in albergo, a Vasto Marina. E’ stato scoperto e denunciato per ricettazione, falsità materiale commessa da privato e truffa T.M., 31 anni, di San Severo. Il 5 luglio gli agenti del Commissariato cominciano a controllare le schede compilate dagli albergatori, che forniscono informazioni sulle persone in vacanza a Vasto. “Nel consultare il sistema telematico – si legge in un comunicato della polizia – gli agenti si accorgono che un uomo, alloggiato nei migliori hotel della città, risultava avere numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, in modo particolare per truffa”. La squadra anticirmine del Commissariato di via Bachelet va in albergo e comincia gli accertamenti. “L’uomo – spiegano gli investigatori – attraverso artifici e raggiri, era riuscito a noleggiare un certo numero di autovetture e, dopo averne falsificato ad arte i documenti, le rivendeva ad ignari acquirenti, come un autosalonista autorizzato”. Una verifica presso il registro delle imprese consente ai poliziotti di scoprire che il trentunenne aveva presentato false documentazioni e “risulta titolare di un’impresa individuale classificata come commercio all’ingrosso e al dettaglio di autovetture e veicoli leggeri, che di fatto non è mai esistita. Durante le indagini emerge che l’uomo è in possesso di timbri lineari utilizzati per le varie truffe, intestati a società fantasma”. L’anticrimine scopre un blocchetto di assegni falsi. Con uno di questi sarebbe stata pagata anche l’auto usata da T.M., una Fiat Punto. Oltre alla denuncia, nei confronti del trentunenne è scattato anche il foglio di via obbligatorio, che lo costringerà a rimanere alla larga da Vasto. 

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su