vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Legambiente: "A rischio la vostra costa. Petrolizzazione imminente"

Più informazioni su

VASTO – Ai blitz di Goletta Verde davanti ai pozzi petroliferi nel mare abruzzese seguiranno altre iniziative di protesta. Legambiente avverte: la Costa teatina e il suo futuro parco nazionale, gran parte del quale ricadrà sul litorale di Vasto, corrono un elevato rischio di contaminazione. Le zone più belle potrebbero subire danni irreparabili dall’installazione di nuovi pozzi petroliferi. E la costa più bella di tutti i 140 chilometri di litorale abruzzese è proprio quella vastese, con le riserve naturali di Punta Aderci e delle Dune di Vasto Marina e con spiagge e scogliere che disegnano un paesaggio unico nel Medio Adriatico. “Purtroppo – afferma Angelo Di Matteo, presidente regionale di Legambiente – l’Abruzzo è una delle regioni italiane maggiormente esposte alla minaccia idrocarburi soprattutto per quanto riguarda l’estrazione – spiega Angelo Di Matteo, presidente Legambiente Abruzzo -. Solo dalle piattaforme abruzzesi si estraggono 245 mila tonnellate di greggio l’anno, il 46,7% dell’estrazione nazionale da piattaforme off-shore La situazione è allarmante e totalmente fuori controllo: nella sola zona a mare interessa una superficie di oltre 6mila chilometri quadrati tra istanze e permessi di ricerca e permessi e concessioni di estrazione di idrocarburi”.

Più informazioni su