vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Alleanza per l'Italia: Alessandra Madonna, 23 anni, coordinatrice locale

Più informazioni su

VASTO – Si chiama Alessandra Madonna, ha 23 anni, e si sta per laureare in Scienze e tecniche psicologiche e sociali della comunicazione e del marketing. E’ la coordinatrice di Vasto di Alleanza per l’Italia. A 8-9 mesi dalle elezioni comunali, il partito di Rutelli lancia un volto nuovo nella politica vastese. A presentarla ufficialmente è Nicola Del Prete, coordinatore provinciale di Api, alla presenza del comitato promotore comunale del movimento centrista.

La coordinatrice. “Non ho mai avuto impegni di questa natura”, spiega Alessandra Madonna, alla sua prima esperienza politica, che vuole essere “un segnale vero e concreto di cambiamento. E’ un compito stimolante che richiede per me grande responsabilità”. Tutto è nato dall’arrivo di Rutelli a Vasto, il 18 giugno scorso, per un convegno sul turismo. “E’ lì che ho conosciuto Nicola Del Prete. Non ho mai avuto impegni di questa natura”. Promette che “mi impegnerò in maniera concreta” per “riavvicinare i ragazzi come me A loro posso essere molto più vicina rispetto a tante altre persone che fanno politica. Spesso ai giovani si danno false illusioni. Ci metteremo a lavorare per loro da domani stesso”. Candidata alle elezioni 2011? Risponde da politico navigato: “Penso che i tempi non siano ancora maturi per affrontare questo discorso”.

“Nasciamo – puntualizza Del Prete – come terzo polo che vuole dialogare con le forze sane del centrosinistra, ma senza sentirci legati a una coalizione”. Le alleanze si formeranno “sul territorio” e si faranno “sui programmi”. “Con Alessandra – commenta il consigliere comunale Alessandro La Verghetta – diamo un segnale molto forte: vogliamo essere un punto di riferimento per i giovani”.

Il comitato cittadino. Oltre alla coordinatrice, fanno parte del comitato promotore altre 20 persone: Alfonso Berardi, Domenico Caniglia, Davide Delle Donne, Domenico Fitti, Sabrina Garzia, Tiziano Longhi, Gianni Luisi, Paolo Notaro, Mario Pascucci, Francesco Rivellino, Maresa Ruggiero, Lucia Smargiassi, Giuseppe Spadaccini, Claudio Taddei, Nicola Tammarazio e poi i consiglieri comunali di ApI (che sono membri di diritto) Nicola D’Adamo, Giuseppe Di Paolo e Alessandro La Verghetta, e i dirigenti del coordinamento provinciale Nicola Bevilacqua e Maurizio Santulli. Bevilacqua è uscito dal Partito democratico, in cui era membro del coordinamento cittadino e di quello provinciale: “E’ un partito senz’anima, affidato a oligarchie che non danno spazio a idee diverse dalle loro, che poi sono quelle dei vecchi Ds. Il Pd – sostiene Bevilacqua – è troppo sbilanciato a sinistra. Io sono di centro”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su