vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Incidente stradale: motociclista ventinovenne vastese muore in Umbria

Più informazioni su

MONTELEONE DI ORVIETO –  E’ morto all’alba di ieri nell’ospedale Silvestrini di Perugia dove era già arrivato in condizioni disperate. Emanuele Mattucci, 29 anni, originario di Vasto, poi trasferitosi a Lanciano una decina d’anni fa e ora residente in Umbria, si era schiantato con la sua moto venerdì sera contro un’auto dopo essere caduto dal mezzo non lontano da Orvieto. Mattucci, che a Vasto aveva frequentato tutte le scuole fino al quarto anno del Liceo Scientifico Mattioli, si era laureato da poche settimane in Medicina. Coltivava una passione: quella delle moto. In sella alla sua Ducati Monster venerdì pomeriggio stava facendo un giro e aveva raggiunto la zona di Santa Maria che porta a Monteleone di Orvieto. Il giovane stava percorrendo la strada statale 71 quando è avvenuto l’incidente. Pare che nell’affrontare una curva insidiosa non sia più riuscito a controllare il mezzo. E’ finito a terra per diversi metri prima di schiantarsi contro una Bmw condotta da un giovane di Monteleone di 20 anni che viaggiava nell’opposto senso di marcia e che scendeva dal paese in direzione di Fabro. Poi è stato travolto anche dalla sua moto. Mattucci probabilmente stava rientrando a Perugia dopo avere trascorso alcune ore fuori casa, quando è avvenuto l’incidente in un tratto di strada che risulta particolarmente insidioso, in una curva non lontana dal cimitero di Monteleone. Il corpo del giovane è rimasto quindi schiacciato tra la macchina e la moto. Il Ducati gli ha poi causato ulteriori lesioni oltre a quelle della caduta in terra e dello schianto contro la Bmw. I soccorsi sono stati immediati: a chiedere l’intervento dell’ambulanza è stato lo stesso conducente dell’auto. Il motociclista vastese è stato trasferito d’urgenza nell’ospedale perugino, ma le sue condizioni sono apparse subito disperate. Infatti, nonostante l’intervento chirurgico al quale è stato sottoposto, il suo cuore ha smesso di battere ieri mattina poco dopo le cinque. Gli accertamenti sull’incidente sono stati svolti dai carabinieri. Sotto shock il conducente dell’auto. Ieri, dopo la constatazione del decesso, un ulteriore sopralluogo sulla strada è stato effettuato dai militari dell’Arma che hanno aperto un fascicolo sull’incidente. Il magistrato ha comunque concesso subito ai genitori la salma del giovane, ritenendo che non fosse necessario procedere all’autopsia. I funerali si terranno martedì 13 luglio, alle ore 10, a Vasto, nella Cattedrale di San Giuseppe.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su