vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sicurezza, niente rinforzi estivi. Videosorveglianza: bando pubblicato

Più informazioni su

VASTO – Niente rinforzi nella fase calda dell’estate. E’ quanto emerso stamani nella riunione del Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza. Il prefetto ha convocato il vertice per fare il punto della situazione di Vasto all’inizio della fase più delicata della stagione turistica, con le presenze sul litorale che sono aumentate a vista d’occhio e, con esse, la domanda di sicurezza. “Ci sarà un coordinamento maggiore – dice il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna – nei servizi di controllo tramite dei programmi di lavoro”, ma “ci è stato detto chiaramente che non c’è la possibilità di un potenziamento degli organici delle forze dell’ordine, perché gli arresti e le denunce degli ultimi giorni hanno evidenziato il buon lavoro delle forze dell’ordine nella repressione del fenomeno dei furti. Il Comune ha ribadito che a metà mese entreranno in servizio 10 vigili urbani stagionali, che consentiranno l’espletamento del servizio notturno e ha confermato gli impegni presi in merito alla realizzazione di un sistema di videosorveglianza dopo aver installato nelle scorse settimane le prime telecamere a Vasto Marina”.

Videosorveglianza. Parte l’iter per la videosorveglianza in altri 24 punti della città. In tutto saranno 63 gli obiettivi che sorveglieranno i punti sensibili 24 ore su 24. Sul sito internet http://www.comune.vasto.ch.it/ è stato pubblicato il bando di gara, redatto dal comandante della polizia municipale Ernesto Grippo, per l’assegnazione dell’incarico di redazione del progetto. Al professionista che se lo aggiudicherà andranno 30mila euro, salvo ribassi d’asta. Il progetto dovrà essere pronto entro un mese dall’assegnazione dell’incarico. Per la realizzazione del Grande fratello vastese, il sistema di videosorveglianza di cui si discute da lungo tempo, nelle casse municipali sono a disposizione 600mila euro. Il progettista dovrà redigere la parte tecnica del contratto di appalto da stipulare con l’impresa che si aggiudicherà la realizzazione del sistema. Al progettista sarà affidata anche la direzione dei lavori. Verrà dato particolare rilievo la manutenzione delle telecamere, che la ditta dovrà garantire per 5 anni in tempo reale.

Il comitato. Il Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza è composto dal prefetto, Vincenzo Greco, che lo convoca e lo presiede, e dai comandanti provinciali delle forze dell’ordine: il questore di polizia Alfonso Terribile e i colonnelli di carabinieri e finanza Giuseppe Cavallari e Paolo D’Amata. Trattandosi di questioni che riguardano Vasto nello specifico, alla riunione hanno partecipato anche il sindaco, Luciano Lapenna, e il vice questore Cesare Ciammaichella, dirigente del Commissariato di via Bachelet.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su