vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Spiaggia, un'altra morte: turista di Perugia si sente male in acqua

Più informazioni su

VASTO – Era entrato in acqua per cercare un po’ di sollievo dalla calura estiva. Era al mare a Vasto Marina con la sua compagna. Ma si è sentito male e per lui non c’è stato nulla da fare. E’ morto così, in pochi attimi, oggi pomeriggio, intorno alle 17, Clorindo Belardoni, 73 anni, turista di Perugia. Un secondo, tragico episodio nel giro di pochi giorni, dopo quello di sabato scorso. Questa volta è accaduto lungo la parte meridionale della spiaggia. Clorindo Belardoni era in vacanza a Vasto insieme alla compagna. Alloggiavano all’Hotel Lido. Oggi pomeriggio erano andati al mare. In una giornata afosa, il 73enne aveva cercato di rinfrescarsi in acqua. Pare soffrisse di problemi cardiaci. Il caldo intenso deve aver giocato un brutto scherzo alle sue capacità di resistenza. L’uomo, nonostante stesse facendo il bagno a pochi centimetri d’acqua, ha accusato un malore fortissimo. Chi si trovava nelle vicinanze lo ha visto, si è accorto della gravità della situazione e ha lanciato l’allarme. Sono stati i bagnanti a prestare i primi soccorsi al pensionato, portandolo a riva. Un’ambulanza del 118 si è precipitata sul posto. Sul bagnasciuga i medici hanno messo in atto un disperato tentativo di rianimarlo. Ma Clorindo Belardoni non ce l’ha fatta. Un altro pomeriggio funestato da un malore fatale. Era già successo sabato 10 luglio, quando a perdere le vita in circostanze simili era stato, lungo il tratto Nord della spiaggia di Vasto Marina, Antonio Limari, 80 anni, originario di San Giorgio di Lomellina, in provincia di Pavia.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su