vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Picchia la ex e il nuovo compagno, 52enne denunciato dalla polizia

Più informazioni su

VASTO – Non accetta la separazione dalla moglie rumena e, per questo, la perseguita. Fino a quando la picchia all’uscita da un negozio e poi malmena anche l’attuale compagno della sua ex. Atti persecutori, minacce e lesioni personali aggravate. Sono le accuse con cui la polizia ha denunciato un vastese di 52 anni.  I fatti accertati dagli investigatori. Dopo qualche anno di matrimonio e molte cose che non vanno, la coppia si avvia alla separazione. Nella prima udienza in Tribunale, la donna chiede un assegno di mantenimento e “l’uomo – racconta il vice questore Cesare Ciammaichella, dirigente del Commissariato di Vasto – mette in atto una serie di comportamenti persecutori. Segue tutti gli spostamenti della ex e poi fa in modo di incontrarla per poi insultarla pesantemente, la tormenta con  telefonate, sms e visite a sorpresa, rendendole la vita impossibile. L’uomo non accetta la separazione, tantomeno la decisione della donna di rifarsi una vita con un nuovo compagno, E.M., di 59 anni”. Dalle minacce, si arriva alle mani. A marzo “l’uomo, dopo averla pedinata”, raggiunge la moglie “e la picchia violentemente”. Il proprietario del negozio interviene a evitare che la situazione peggiori. La rumena finisce al Pronto soccorso dell’ospedale San Pio da Pietrelcina con ferite giudicate guaribili in 18 giorni.  Durante le indagini, gli agenti accertano “che la vittima si era recata altre volte in ospedale per farsi medicare”. Ma succede dell’altro. “Lo scorso 16 giugno, a bordo di uno scooter” lo stalker “si avvicina il compagno della ex  e lo picchia, generando in quest’ultimo uno stato d’ansia tale da rinunciare alla relazione da poco intrapresa con la donna”. A quel punto, le due vittime vanno dalla polizia a sporgere denuncia. Il 52enne è accusato di atti persecutori, minaccia e lesioni personali aggravate. 

Più informazioni su