vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Elezioni 2011, "Vastoviva" scuote il centrosinistra: "Fare le primarie"

Più informazioni su

VASTO – Il centrosinistra faccia le primarie, perché “se vuole tornare a vincere, deve procedere a un profondo rinnovamento di programma e di uomini”. E’ chiedendo di lasciare al popolo la scelta sul candidato sindaco che l’associazione Vastoviva, composta per la maggior parte da attivisti di area Pd, lancia il suo primo Happening, che si terrà a Palazzo D’Avalos il 23 e il 24 settembre prossimi con la partecipazione dell’onorevole Arturo Parisi, ex ministro dell’Interno del governo Prodi. La storica residenza dei marchesi ha ospitato nei giorni scorsi la festa regionale di Sinistra ecologia e libertà, con la partecipazione di Nichi Vendola e, dal 17 al 19 settembre, tornerà per il quinto anno consecutivo ad essere sede dell’Incontro nazionale dei valori, la kermesse del partito di Antonio Di Pietro. Ora tocca alla prima convention dell’associazione nata da pochi mesi fa e della quale fanno parte Angelo Bucciarelli, Maria Amato, Giuseppe D’Aurizio, Raimondo Pascale, Paolo Marino e l’ex consigliere comunale della Margherita Nino Fuiano.

Due i dibattiti. Il primo su un tema attualissimo a livello nazionale: Perché le primarie?. L’ospite sarà Parisi. “Le primarie – afferma Vastoviva – trasmettono un’idea della politica quale opposto della consorteria”. E il centrosinistra di Vasto “se vuole tornare a vincere, deve procedere a un profondo rinnovamento di programma e di uomini. 
Questo pensiero deve trarre forza da una conferma condivisa della città, perché non sia una idea di pochi e perché l’idea di rinnovamento abbia respiro e gambe lunghe per andare lontano. Su questo non mancherà il nostro contributo”.

Il secondo forum sarà su Mondo giovani – Dire – Fare – Partecipare. “Vogliamo mettere sotto gli occhi della città una fotografia del mondo dei giovani, fatta con le loro idee, speranze e paure, se avranno voglia di condividerle. Un piccolo palco su cui ognuno si senta protagonista, alla ricerca degli strumenti per trasformare le passioni in progetti, magari ascoltando la voce di chi e’ già riuscito a vivere il sogno.
Non un muro del pianto dove lamentarsi per spazi e risorse insufficienti ma il motore della partecipazione per essere protagonisti. Sui muri di Vasto i giovani troveranno affissi dei manifesti sui quali li invitiamo a scrivere cosa si aspettano per il  futuro dalla nostra città. Li invitiamo, così, al Forum Mondo giovani”.

I momenti musicali saranno organizzati dall’associazione L’Officina dei sogni insieme a gruppi musicali vastesi.

Bucciarelli, Amato, D’Aurizio e Pascale sono del Pd. E proprio tra i Democratici è appena sorto un altro comitato. Promotori i consiglieri comunali Fabio Giangiacomo, Nicolangelo D’Adamo, Gianni Quagliarella, Ivan Aloè e Antonio Di Santo, oltre a Giancarlo Aquilano e Vincenzo Farina. Il sodalizio vuole occuparsi di temi importanti, come le opere pubbliche strategiche, il turismo e il Parco nazionale della Costa teatina. Intanto, il segretario del Pd, Peppino Forte, smentisce le voci circolate in giornata che lo volevano dimissionario perché infastidito dallo spuntare di associazioni costituite da attivisti del partito, che disperderebbero energie al di fuori del Pd. “Sono voci false e tendenziose”, risponde categorico.

 

Più informazioni su