vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Completamento della circonvallazione, pronto il progetto esecutivo

Più informazioni su

VASTO – “Il progetto esecutivo è pronto. Abbiamo inviato delle lettere in cui si invitano in proprietari dei terreni a far pervenire al Comune le proprie osservazioni entro 30 giorni. Poi tutto approderà in Consiglio comunale”. Servirà una variante al Piano regolatore per costruire a Vasto il quarto e ultimo lotto della circonvallazione Istoniense. A distanza di oltre vent’anni dalla realizzazione del primo tratto, la strada che consente di aggirare buona parte dell’abitato di Vasto verrà completata.

Ma per farlo i tempi non saranno brevi, perché bisogna cambiare il Piano regolatore, il documento che suddivide il territorio comunale in zone con diverse destinazioni. L’iter è complesso e dovrebbe partire nel giro di qualche settimana. “Il progetto esecutivo – spiega Corrado Sabatini, assessore ai Lavori pubblici – è pronto. E’ stato realizzato dall’ingegner Paolo Marino. Per il quarto lotto nelle casse municipali sono a disposizione 600mila euro”. L’ultimo tratto collegherà l’incrocio settentrionale tra la circonvallazione e corso Mazzini e contrada frutteto, nell’area dell’Istituto tecnico industriale Mattei e del Liceo scientifico Mattioli. “Abbiamo inviato delle lettere ai proprietari dei terreni. Li informiamo del progetto del Comune e li invitiamo a presentare entro 30 giorni eventuali osservazioni”, cioè proposte di modifica inoltrate da chi non vuole cedere parte del proprio terreno.

Nuova strada per Vasto Marina. A ottobre la gara d’appalto, poi l’inizio dei lavori, che termineranno entro la prossima primavera. In autunno comincerà a prendere forma la strada di collegamento tra l’Istonia e la Statale 16.

Il tracciato. La nuova via Trave servirà ad alleggerire il traffico sulla direttrice Vasto-Vasto Marina. Seguirà in parte il tracciato della stradina esistente, che negli anni Ottanta conduceva all’ex eliporto, ormai abbandonato da tempo e trasformato di fatto in un’area di stoccaggio di rifiuti ingombranti. La zona verrà bonificata, mentre via Trave verrà allargata e allungata fino alla Statale 16, su cui sarà possibile immettersi per raggiungere la zona turistica attraverso lo svincolo della Bagnante.

L’iter. In corso l’acquisizione degli ultimi pareri previsti dalla legge. A ottobre la gara d’appalto per l’individuazione dell’impresa che dovrà eseguire i lavori. Il costo complessivo è di 180mila euro.

micheledannunzio@vastoweb.com

 

Più informazioni su