vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Consiglio comunale: sì "sofferto" al gemellaggio con Villa Sant'Angelo

Più informazioni su

VASTO – Il Consiglio comunale di Vasto ha detto “sì” al gemellaggio con Villa Sant’Angelo, il piccolo centro dell’Aquilano colpito dal terremoto del 6 aprile 2009. La richiesta era stata presentata dall’associazione VabBò, che raggruppa i vastesi a Bologna. Ieri in aula c’era il presidente del sodalizio, Giampaolo Di Marco. La votazione favorevole del Consiglio è arrivata intorno alle 21.20, al termine di una seduta tesissima per via della discussione sul futuro Parco della Costa teatina. Tensioni che si sono trascinate fino al termine. Nicola D’Adamo (Alleanza per l’Italia) ha inizialmente dichiarato di voler votare contro perché lamentava il mancato accoglimento delle sue proposte di gemellaggio con città europee. Ne è nato un botta e risposta con i membri della maggioranza e col sindaco Lapenna. Un tentativo di mediazione che è andato a buon fine, visto che alla fine il “sì” è arrivato all’unanimità. Vasto è gemellata anche con Perth dal 1988, con Ischia dal 1984 e con le Isole Tremiti negli anni dell’amministrazione Pietrocola. Queste ultime due amicizie non sono mai state rinnovate.

“Sarà un gemellaggio soprattutto di solidarietà – ha detto il Presidente dell’assise civica Giuseppe Forte – tra un Comune così terribilmente provato dal terremoto dello scorso 6 aprile  ed una città come la nostra che vuole rendersi utile per dei corregionali che hanno bisogno di gesti concreti di solidarietà.”
“E’ intenzione della municipalità di Villa Sant’Angelo, che lo ricordiamo vanta come patrono San Michele Arcangelo proprio come Vasto – si legge in una nota del municipio – di intestare alcune strade del villaggio provvisorio a personaggi vastesi che si sono affermati nei diversi campi della società”. Una delegazione del paese dell’Aquilano potrebbe visitare Vasto in occasione delle festività di San Michele.

Più informazioni su