vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vasto in Musica /1. Andrea e Matteo, i "Colonna Brothers"

Più informazioni su

VASTO –  Vastoweb parte con un lungo viaggio nel mondo musicale vastese. Da oggi, ogni settimana, parleremo di una delle tantissime realtà che si dedicano con passione e bravura alla musica. Ci sembra un ottimo modo per far conoscere uno degli aspetti positivi della nostra città e della nostra zona.

Firetrap Blackseal Chronicle, o meglio FBC. Chi sono? Andrea e Matteo Colonna, meglio conosciuti come Colonna Brothers, tra l’altro il nome della formazione con sui si esibiscono nei locali del vastese. Siamo partiti da loro per quell’aria allegra che sempre li accompagna, ma soprattutto perché non hanno avuto timori a farsi intervistare di venerdì 17!

Nonostante siano giovanissimi hanno alle spalle tanta esperienza nel mondo musicale. Da qualche tempo hanno deciso  di staccarsi nettamente da tutto ciò che hanno fatto finora, anche se continuano a suonare con il loro primo gruppo, The Lies, per prendere una propria direzione. Ma quale? Ascoltando i brani completi e quelli ancora in lavorazione del progetto FBC emerge chiaramente che questi due ragazzi hanno del talento. Compongono e arrangiano i loro pezzi molto bene. E poi, in particolare Andrea (il più giovane), suonano più strumenti, tant’è che riescono a registrare tutto da soli.

L’influenza dei Queen è immediatamente percepibile, a volte avvertita come un limite, perché li porta inevitabilmente a fissare un termine di paragone indubbiamente altissimo. Hanno però l’età e la determinazione giusta per esplorare nuove strade e costruire un qualcosa di assolutamente personale. Quello che a loro piace è riuscire ad attraversare  i diversi generi musicali, mischiandoli con una ricerca a volte maniacale ma che porta a dei risultati molto gradevoli.

Nella vita di tutti i giorni i fratelli Colonna studiano all’università a Roma (uno fisica, l’altro ingegneria), ed è proprio dal fermento dell’ambiente romano che potrebbero ottenere quella spinta ad osare di più nei propri percorsi artistici. Anche la particolarità di essere fratelli (sperando non facciano come i Gallagher), spesso uniti anche dal taglio (o meglio non-taglio) di capelli cespuglioso, può sicuramente dare quel tocco in più al loro progetto.

Per ora continuano a comporre e registrare i loro brani nel loro studio casalingo, non lasciandosi scappare l’opportunità di suonare qua e là, spesso insieme ai loro amici, per non perdere mai l’abitudine al live. Alcuni dei loro brani inediti sono sul loro myspace http://www.myspace.com/thefbcrock. Di lavoro da fare ce n’è tanto, ma la voglia non manca e sono come delle spugne (sarà per i capelli) che assorbono consigli e tutti i nuovi stimoli che ricevono.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su