vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Oreste Menna e l'allaccio abusivo: "Trattato come un ladruncolo"

Più informazioni su

VASTO – Trattato “come un ladruncolo”. Lo dice Oreste Menna, titolare del Bar In Piazza di Vasto, dopo la denuncia formulata nei suoi confronti dalla polizia per l’allaccio abusivo della corrente elettrica a un palo della pubblica illuminazione.

“Mi ero fatto la convinzione nel passato – afferma – che i titoloni in pagina locale venissero riservati ad argomenti molto, molto più importanti inerenti alla città, come questioni sociali rilevanti (la cattura di delinquenti in odore di mafia e camorra), o argomenti politici municipali di un certo peso”.

Invece Menna lamenta di essere stato trattato da stampa e investigatori come “un ladruncolo di energia elettrica che approfittando della grande e confusa movimentazione nelle giornate dell’assemblea nazionale dell’Italia dei valori illumina lo spazio del gazebo autorizzato dal Comune, allestito alla bisogna per soddisfare le richieste dei molti convegnisti convenuti tra cui decine di deputate, deputati e giornalisti i cui giudizi sul nostro servizio potrebbero invece riempire di orgoglio tutta la città di Vasto: non è questo un fatto importante?”

L’allaccio non autorizzato a un palo della luce di piazza Rossetti “pare così grave – commenta Menna – da essere considerato un reato da arresto, quando non si contano a Vasto le diffuse illegalità che esistono, pubbliche e private che vengono tollerate o rimosse alla vista.
Il sottoscritto nei mesi scorsi ha concretamente operato, aiutando le forze dell’ordine a individuare alcuni soggetti resisi responsabili  di atti di delinquenza, questa sì vera, ed episodi criminali sfociati in aggressione armata e violenta ai danni di un giovane vastese ( che per questo ha rischiato la vita), così ricreando, con una azione personale, nei locali pubblici un clima di certa tranquillità”. Oreste Menna ricorda “il ruolo pubblico che il sottoscritto riveste da anni  come responsabile provinciale e regionale della Cna (confederazione nazionale artigiani) nonché – conclude – di conosciuto e apprezzato commerciante e artigiano da un quarantennio”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su