vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Motociclismo: Iannone, voci su un nuovo team con Valentino Rossi

Più informazioni su

VASTO – Il gran premio di Aragon (Spagna) continua a sorridere al pilota vastese Andrea Iannone, incoronato indiscusso vincitore con una prova da cineteca motociclistica e ristabilitosi al terzo posto del ranking mondiale della Moto Gp2.  Indiscrezioni apparse nelle ultime ore su internet, nello specifico sui maggiori siti di motociclismo, parlano di un possibile interessamento alla carriera del giovane centauro vastese da parte del più famoso folletto di Tavullia all’anagrafe Valentino Rossi. 

Rossi, insieme all’amico di sempre Uccio Salucci, è stato visto aggirarsi nel paddock spagnolo in compagnia di Eskil Suter, patron della Suter Racing Technology, uno dei maggiori fornitori di veicoli completi per la nascente categoria Moto2. Suter ex pilota ed ora general manager di un proprio brand motociclistico, è stato visto parlare animatamente con Vale Rossi per un suo ingresso da fornitore in Moto2. Unendo questi dati e tirando le somme, si evince la volontà dei tre personaggi di lanciare un proprio team nella nuova classe 600cc, dove troverebbe posto l’astro nascente, e ricordiamo miglior italiano in assoluto, Andrea Iannone. 

Non si può parlare di vere certezze, ma MCM – http://www.motorcyclenews.com/ sembra avere le idee abbastanza chiare, quando parla di una persona ben informata dei fatti, su cui però vige il massimo riserbo, che ha dichiarato: “Un pilota molto importante della MotoGP avrà un team in Moto2 il prossimo anno, con Andrea Iannone come pilota. E’ interessato a numerosi team, ma sembra che abbia già preso accordi con Valentino Rossi”.

La fonti di riferimento: motoblog.it e  MCM– http://www.motorcyclenews.com/.  La notizia pare essere stata confermata anche su moto.it. Ma i rumors non si fermano qua e parlano di un ampia collaborazione tra lo stesso Uccio Salucci ed Andrea Iannone, pronti a presentarsi con un importante sponsor, la cui presenza sarà a totale garanzia della fattibilità del progetto. La triade Rossi – Salucci – Iannone dovrebbe inoltre essere supportata da un quarto elemento proveniente dal mondo delle corse, Rossano Brazzi da anni fuori dall’ambiente agonistico, ma storico capo-meccanico Aprilia vincitore con Valentino del titolo 1999 in quella che fu la classe 250 e poi nel 2002 con Melandri e nel 2003 con Manuel Poggiali.

Le indiscrezioni fin qui elencante avranno sicuramente un riscontro entro il 29 ottobre, quando per il regolamento Motogp dovranno essere versate le quote di iscrizione dei piloti che prenderanno parte al prossimo campionato di Moto Gp. Iscrizioni fissate intorno ai 20mila euro per ogni pilota accasatosi con un team del motomondiale. Quota da versare in concomitanza con il Gp di Estoril in Portogallo penultima gara del primo mondiale targato Moto2. A questa data si legano le speranze di sapere se il clamore delle notizie sarà confermato e quindi per Iannone si apriranno le porte di un futuro importante in Moto Gp2 o se tifosi e non dovranno ulteriormente attendere che il Lupo vastese possa mettere la sua firma sul grande libro della MotoGp. Di certo ci sono l’impegno e la passione che Iannone sta mettendo nello scrivere la storia di questo sport. Come recita una frase che la dice lunga sulla sua dedizione al lavoro: “”C’è chi ha fatto la storia, chi lo è, e chi la farà… Io voglio farla!”.

Emanuele La Verghetta

Più informazioni su