vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

San Michele, pericolo abusivismo. Ai vigili revocati riposi e permessi

Più informazioni su

VASTO – Controlli a tappeto fino a mezzanotte con tutti gli uomini a disposizione. Revocati riposi e permessi alla polizia municipale di Vasto, impegnata nei servizi contro l’abusivismo nei tre giorni delle festività patronali. Nel Comando di piazza Rossetti sono attualmente in servizio 40 agenti.

Controlli. Sono già scattate le prime verifiche tra chioschi e bancarelle. L’obiettivo è stanare gli abusivi che potrebbero approfittare della ressa serale per vendere merce senza essere autorizzati. “Nell’attività di controllo sono impegnati non solo gli uomini del Nucleo commercio, ma tutti gli effettivi. Sono stati revocati i permessi”, spiega Sergio Petrongolo, comandante della polizia municipale di Vasto. I fischietti concentreranno l’attività nel centro storico e nell’area delle giostre, in viale Paul Harris.

Furti. Anche le altre forze dell’ordine hanno predisposto un’intensificazione dei pattugliamenti. Il pericolo, nelle serate in cui escono migliaia di persone, è che entrino in azione i topi d’appartamento. Già nelle notti estive si erano verificati molti furti nelle abitazioni.

Fiera. Già domenica mattina tre bancarelle della Fiera di San Michele, che si è svolta nell’area di viale Giulio Cesare, sono state costrette a sloggiare. Avevano occupato corso Mazzini. “Una corsia – racconta Petrongolo – era ostruita, si procedeva in senso unico alternato. Li abbiamo fatti spostare. Lì non erano previste bancarelle. Stavano intralciando il traffico”.

Confcommercio. Secondo l’associazione dei commercianti, la Fiera “è andata oltre ogni più rosea aspettativa l’adesione degli ambulanti alla Fiera di San Michele, che nella giornata di domenica ha animato viale Giulio Cesare a Vasto. Oltre 400 gli espositori, a fronte delle poco più di 200 prenotazioni della vigilia”: è il bilancio tracciato da Bruno Baccalà, presidente di Confcommercio Vasto, che ha organizzato l’iniziativa dimezzando la quota di partecipazione da 500 a 250 euro per ogni commerciante ambulante.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com 

 

Più informazioni su