vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Presunte tangenti, la Procura chiede il rinvio a giudizio di D'Alfonso

Più informazioni su

PESCARA – Chiesto il rinvio a giudizio per l’ex sindaco di Pescara Luciano D’Alfonso e altri 25 nell’inchiesta su presunte tangenti in appalti al Comune.

La richiesta è arrivata dal pm di Pescara Gennaro Varone, durante la requisitoria nell’udienza davanti al Gup Guido Campli. Tra i 26 coinvolti nell’inchiesta House Work l’ex braccio destro di D’Alfonso, Guido Dezio, e gli imprenditori Carlo e Alfonso Toto. Le accuse da cui a vario titolo devono difendersi vanno dalla concussione alla corruzione. Prossime udienze 19 ottobre, 2 e 16 novembre, alle ore 15. (Ansa)

Più informazioni su