vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il filosofo Losurdo a "Vasto è cultura". Parlerà della non-violenza

Più informazioni su

VASTO – La non-violenza. Una storia fuori dal mito è il tema del sesto appuntamento di Vasto è Cultura, l’iniziativa promossa dal Laboratorio politico-culturale Polis che, dopo la breve pausa estiva, torna con un ospite d’eccezione: il Prof. Domenico Losurdo, uno dei maggiori filosofi italiani, fra i più tradotti all’estero. Il Prof. Losurdo sarà presente giovedì 7 ottobre alle ore 18.00 presso la Nuova Libreria, in piazza Barbacani, in un incontro con il pubblico introdotto e moderato dal Dr. Davide D’Alessandro. Venerdì 8 incontrerà gli studenti del Liceo Scientifico Mattioli.
Uno dei suoi principali campi di ricerca è costituito dalla ricostruzione della storia politica della filosofia classica tedesca, da Kant a Marx, e del dibattito che su di essa si sviluppa in Germania nella seconda metà dell’Ottocento e nel Novecento. Partendo poi da Hegel e da Marx, sta procedendo a una rilettura critica della tradizione liberale.
A seguire una ricca bio-bibliografia illustra i percorsi del suo pensiero filosofico.

Nato nel 1941 a Sannicandro di Bari e laureatosi a Urbino nel 1963, ha proseguito i suoi studi in Germania grazie anche a borse di studio che gli hanno consentito un prolungato soggiorno, in particolare a Tübingen. E’ ordinario di Storia della filosofia presso l’Università degli Studi di Urbino. E’ presidente (dal 1988) della Internationale Gesellschaft Hegel-Marx für dialektisches Denken e membro del Comitato scientifico dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. E’ condirettore della rivista «Topos. Internationale Beiträge zur dialektischen Philosophie». E’ membro della «Leibinz Sozietät» (fondata nel 1700 come «Brandenburgische Sozietät der Wissenschaften»). E’ membro del Comitato Scientifico delle riviste «Archives de Philosophie» e «Dialektik» e condirettore della collana «Socrates», pubblicata dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici presso Guerini (Milano). Ha collaborato all’Enclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche, curata dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, dalla RAI, Dipartimento Scuola Educazione, e dall’Istituto dell’Enciclopedia Italiana.

Più informazioni su