vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Per evitare chiusura scuola Comune paga maestra con i soldi dell'eolico

Più informazioni su

CATELGUIDONE – Per far fronte al taglio degli  insegnanti della locale scuola primaria, il Comune di Castelguidone si impegna a pagare di tasca propria un docente, sfruttando i fondi provenienti dalla
centrale eolica. Lo ha annunciato il sindaco del paese, Mario Cicchillitti, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale. Il primo cittadino ha asserito di poter fare fronte al pagamento dell’insegnante, attingendo agli anticipi della ditta che dovrebbe realizzare la contestata centrale eolica in paese. In
realtà il progetto presentato dalla Ipotenusa Srl di Agnone, collegata alla F2I del top manager Gamberale, è fermo in Regione, alla Valutazione di impatto ambientale. E così l’eolico, contestato e osteggiato in paese da due comitati spontanei di cittadini, verrebbe sdoganato perché salverebbe la scuola: la scuola primaria di Castelguidone passerebbe dall’attuale pluriclasse unica, dalla prima alla quinta, a due classi, una situazione nettamente migliore per i piccoli alunni. Lunedì la questione sarà esaminata dal consiglio d’istituto e dal collegio docenti, a Castiglione Messer Marino, per deliberare in merito. (Ansa)

Più informazioni su