vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Stop alle trivellazioni petrolifere in mare, Chiodi: "E' merito nostro"

Più informazioni su

VASTO – “La bocciatura di Ombrina Mare 2 da parte della Commissione nazionale per la Valutazione d’impatto ambientale premia la scelta di questo governo regionale di ostacolare in maniera decisa la deriva petrolifera che, da sempre abbiamo ritenuto, possa danneggiare gravemente il nostro ambiente e la nostra economia”. Lo afferma il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, che rivendica il risultato conseguito con lo stop imposto da Roma a nuovi pozzi petroliferi in mare, compreso il tratto vastese antistante Punta Penna e la Riserva naturale di Punta Aderci. “Ho sempre detto – commenta – che sulle trivellazioni in mare, non di nostra competenza, avremmo fatto una forte pressione politica sul Governo in modo da scongiurare la realizzazione di impianti al largo della nostra costa. Oggi continuiamo ad avere riprova della veridicità delle mie assicurazioni e della infondatezza delle critiche di tutti coloro che, strumentalmente, cercano di diffondere tra la popolazione abruzzese false informazioni sui reali indirizzi di questo governo regionale. Quello che mi preme sottolineare, a riprova che questa amministrazione non è mai stata favorevole, è il fatto che non esiste nessuna concessione petrolifera a noi riconducibile. Siamo contro tutti i progetti petroliferi”.

micheledannunzio@vastoweb.com

 

Più informazioni su