vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vasto in musica/4: ritmo e divertimento con i Chilafapuliska

Più informazioni su

VASTO –  La quarta puntata del nostro viaggio nel mondo musicale vastese ci porta a conoscere da vicino una delle realtà più seguite del momento. Intervistarli tutti sarebbe stato impossibile, visto che sono ben nove, quindi ci siamo fatti raccontare un po’ la storia dei Chilafapuliska da Lorenzo ed Andrea, cantante e batterista della band.

Il loro nome è assolutamente irriverente, ma come ci spiega Lorenzo: “Oltre all’evidente connotazione goliardica, vogliamo dare voce ad una giustizia sociale. Ma facendo ben attenzione a non fare testi politici, anzi, direi che i nostri sono testi assolutamente liberi”. L’inizio di tutto è nel 2005 quando, rendendosi conto che nelle feste quando partiva la musica ska tutti impazzivano a ballare, Lorenzo e Andrea, insieme al loro amico Gabriele decisero di iniziare a suonare proprio questo genere.

Dopo un paio d’anni  chiusi in sala prove, semplicemente per il gusto di suonare questa musica, l’incontro con il sassofonista Nino diede la svolta che oggi caratterizza i Chilafapuliska: l’ingresso dei fiati. Il passaparola tra Nino e i suoi colleghi fece arrivare nel gruppo altri tre elementi. I Chilafapuliska erano ormai formati. Dopo un solo mese di prove tutti insieme, in una saletta in cui si stava (e si sta ancora) davvero stretti, arriva la fatidica prima serata, che tutti ancora ben ricordano, a Pineto.

Quasi per gioco è nato poi il primo brano inedito, Verdeska, che, visti i consensi ottenuti, ha convinto i Chilafapuliska e dedicarsi anche alla produzione di brani propri. Come per tutte le band arriva anche la realizzazione della prima demo, da far girare tra gli amici e inviare alle etichette discografiche in attesa di quella chiamata che può far diventare una passione un lavoro. In una banda di 8 scalmanati, arriva ad un certo punto una presenza femminile. Inizialmente doveva essere un’esperienza legata ad un brano da eseguire in un’occasione particolare. Poi è diventata una sfida per tutti, nell’unire la potente voce da soprano di Greta con lo stile totalmente diverso, molto ritmato, della musica ska. Questa sorta di fusione dei generi sembra funzionare e dare ottimi risultati, visti anche i successi in concorsi, ultimo dei quali il Memorial Angelo Canelli.

Un aspetto che sottolinea Andrea è che “non abbiamo avuto mai problemi tra di noi. Solitamente i gruppi, nel corso del tempo, litigano, cambiano componenti o addirittura si sciolgono. Noi siamo sempre quelli del 2007, anzi, aggiungiamo sempre altri elementi. Quando andiamo nei locali è spesso un problema trovare lo spazio per tutti!” L’attività live dei Chilafapuliska è molto prolifica. Suonano davvero tanto e in tanti posti diversi, anche condividendo il palco con altre formazioni. In questi tre anni hanno suonato con Startoday, Rainska, Jamafrica, Magadog Band, Assalti Frontali, Agua Calientes, Easy Skankers, Radio Babylon, Folkabbestia, No Braino, Vallanzaska, Statuto, Alborosie.

E per il futuro? “Stiamo finendo di registrare il nostro primo disco, in cui, tra le altre, ci sarà una canzone sul terremoto de L’Aquila.Il 27 novembre ci esibiremo al Mei (Meeting Etichette Indipendenti) di Faenza. Sarà per noi un appuntamento di assoluta importanza, visto che lì ci saranno tante altre band e soprattutto gli addetti ai lavori. Un lavoro che ci piace ricordare è il video di un nostro brano, Wanna be, girato grazie alla collaborazione di tanti amici e che ci ha fatto divertire molto”. Per ben capire l’energia e la passione che questi ragazzi trasmettono durante le loro serate, vale assolutamente la pena seguirli in una della prossime esibizioni dal vivo. Non resta che ricordare tutti i loro nomi e fare un grande in bocca al lupo per i prossimi importanti appuntamenti a tutto ska!

I Chilafapuliska sono:
Lorenzo I. – Voce e chitarra ritmica
Lorenzo R. –Chitarra solista
Greta – Voce
Andrea – Batteria
Michele – Basso
Ercole – Tastiere
Nino – Sax tenore
Francesco – Sax alto
Claudio – Tromba

Giuseppe Ritucci

http://www.myspace.com/chilafapuliska

Più informazioni su