vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Elezioni 2011. Candidato sindaco, Pd ha deciso: "Facciamo le primarie"

Più informazioni su

VASTO – Il Partito democratico ha scelto. Per designare il candidato sindaco di Vasto si faranno le primarie. E rivolge un appello agli altri partiti del centrosinistra, perché prendano parte alla competizione. Dirigenti e iscritti del Pd si sono riuniti ieri sera nella sede di piazza del Popolo. Una discussone a tratti accesa, da cui è scaturita la decisione “di far ricorso alle primarie di coalizione per la scelta del candidato sindaco per le elezioni amministrative in programma per la prossima primavera”, annuncia in un comunicato il segretario, Peppino Forte, che spiega: “Il Partito democratico di Vasto ha dato incarico ad un ristretto gruppo di lavoro di proporre alle altre forze politiche del centrosinistra il ricorso alle primarie di coalizione e di incominciare ad elaborare gli strumenti operativi utili per la organizzazione dell’importante appuntamento con la città”.

L’appello. “Voglio augurarmi – è l’auspicio di Forte – che la scelta fatta dal Pd venga accettata e fatta propria dalle altre segreterie politiche per giungere in tempi rapidi alla scelta del candidato sindaco del centrosinistra nella consapevolezza che il cammino intrapreso in questi 4 anni non può e non deve essere gettato alle ortiche. I vastesi capiranno e parteciperanno a questo nuovo importante momento di confronto democratico”.

Lapenna. Ora il sindaco, Luciano Lapenna, deve decidere se presentarsi ai nastri di partenza. La prospettiva di mettersi in competizione con i suoi compagni di partito, come il vice sindaco Vincenzo Sputore e l’assessore alle Finanze Domenico Molino, non gli è mai piaciuta. E nemmeno dover gareggiare eventualmente con esponenti di altri partiti, come Sinistra ecologia e libertà e Rifondazione comunista, che si sono già schierati per la sua ricandidatura. Fino ad ora tutto tace nel centrosinistra. Solo l’Italia dei valori ha già ribadito che non parteciperà alle primarie. I telefoni squillano a vuoto. Tutti sanno che le parole pronunciate adesso scricchiolano in bocca come sassolini. E possono far saltare in aria la coalizione.

micheledannunzio@vastoweb.com

 

Più informazioni su