vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Videosorveglianza, affidato l'incarico di progettazione del sistema

Più informazioni su

VASTO – Sarà un professionista napoletano, l’ingegner Paolo Gustuti, a progettare il sistema di videosorveglianza di Vasto. Percepirà un compenso di 26mila euro più Iva.

In 7 si sono contesi l’incarico di studiare la realizzazione della rete di telecamere che terrà sotto controllo Vasto 24 ore su 24. Erano scaduti il 26 luglio scorso i termini per presentare domanda di partecipazione alla gara di cui ora, dopo aver decretato il vincitore, in municipio si stanno redigendo i verbali.

Saranno in tutto 63 le telecamere del Grande fratello vastese. Verranno posizionate in 24 punti nevralgici della città. Serviranno a individuare gli autori di furti e atti di violenza e consentiranno di monitorare le auto in arrivo. Le immagini saranno indirizzate alla sala operativa del Comando di polizia municipale, in piazza Rossetti. Nel Piano triennale delle opere pubbliche sono stati stanziati 600mila euro in tre annualità: dal 2010 al 2012. “Ma probabilmente riusciremo ad anticipare i tempi, completando il tutto in una sola annualità”, dice Giacinto Palazzuolo, direttore generale del Comune di Vasto. Una volta pronto il progetto, verrà indetta la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori. L’impresa che la vincerà dovrà anche garantire per 5 anni la manutenzione delle telecamere.

A giugno l’amministrazione comunale ha fatto installare il primo mini-sistema di videosorveglianza nel centro di Vasto Marina.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su