vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Verdi: "Parco costiero, troppi rinvii: manca la volontà di farlo davvero"

Più informazioni su

VASTO – “L’istituzione del Parco si scontra con gli interessi privati e i sindaci rinviano e procrastinano ancora le perimetrazioni di competenza comunale”. Maria Lucia Santarelli, presidente provinciale dei Verdi, mette in dubbio che esista la reale intenzione di fare il Parco nazionale della Costa teatina. Riguarda anche e soprattutto Vasto dibattito sul perimetro della riserva che dovrà tutelare l’intero litorale della provincia di Chieti e sarà attraversata dalla Via verde, un percorso ciclopedonale che sostituirà il tracciato ferroviario dismesso. Riguarda soprattutto Vasto perché è la città che, con 16 chilometri di costa, racchiuderà la parte più consistente e naturalisticamente rilevante del Parco.

Il 14 settembre il Consiglio comunale ha rinviato la questione per approfondimenti. Sinistra ecologia e libertà e Rifondazione comunista sono favorevoli a un perimetro che abbracci il 70% del territorio comunale, dalla riva del mare fino all’autostrada A14. Gli altri partiti vogliono restringere l’estensione dell’area protetta. “Per fare una nuova finestra, anche nel centro abitato, servirà una ulteriore autorizzazione: quella del futuro Ente Parco. Crescerà solo la burocrazia”, è la posizione dell’Italia dei valori.

Ma i Verdi ribattono: “Gli stessi sindaci che sfilano con le fasce tricolore nelle manifestazioni antipetrolio – polemizza la Santarelli – ora hanno uno strumento reale per Tutelare la Costa Teatina ed evitare che società petrolifere di tutto il mondo vengano a trivellare e devastare questo fantastico lembo di macchia mediterranea, restano inerti e rinviano”.

Walter Caporale, consigliere regionale regionale dei Verdi, definisce “pilatesco” l’atteggiamento dei Comuni. “Gli appetiti speculativi, la costruzione di case abusive – afferma – possono essere fermati dai fatti concreti e non dalle chiacchiere”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su