vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Moto2, Gp del Portogallo: Iannone da 35° a 4°, ma poi scivola

Più informazioni su

ESTORIL (Portogallo) – A sorpresa è andata a Stefan Bradl la vittoria del Gran Premio del Portogallo, penultimo round del mondiale Moto2. Il tedesco del team Viessmann Kiefer Racing ha preceduto di soli 68 millesimi Alex Baldolini (ICP team Caretta Technology Race), mentre la battaglia per il gradino più basso del podio è stata vinta da Alex De Angelis (Jir Moto2), autore di una bella rimonta che gli ha permesso di aver la meglio su Scott Redding e Kenan Sofuoglu.

Il pilota turco, campione del mondo Supersport, che questo weekend ha fatto il debutto
nella Moto2 con il team Technomag-CIP, ha dominato la prima parte della gara, per poi dover cedere la leadership della corsa  per un problema al manubrio della propria Suter. Mastica amaro Andrea Iannone, scivolato dopo esser risalito dalla 35esima alla quarta posizione. Il pilota di Vasto era di gran lunga il più veloce di tutti ed avrebbe avuto buone chance di vincere.

Ha approfittato del clamoroso errore Julian Simon, solo ottavo, che ha guadagnato punti sufficienti per rafforzare la sua seconda posizione nel campionato alle spalle del neo iridato Toni Elias, caduto anche lui. Così gli altri italiani: sesto il napoletano Raffaele De Rosa (Tech 3); 14esimo Simone Corsi: 19esimo Claudio Corti; 27esimo Ferruccio Lamborghini. Ritirato Roberto Rolfo.

 

Più informazioni su