vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Orari scuole, gli studenti perdono i bus, vertice Comune-Regione

Più informazioni su

VASTO – Sul tavolo di confronto tra Comune e Regione sui tagli alle autolinee urbane approderà anche la vicenda trasporti scolastici. Studenti che perdono gli autobus diretti all’entroterra a causa del protrarsi delle lezioni previsto dalla riforma Gelmini. Non più 50 minuti, ma 60. Il risultato è che i ragazzi provenienti dalle zone interne rischiano di rimanere un’intera giornata a Vasto. Com’è già accaduto. E poi, una volta tornati a casa, il tempo che rimane per studiare è davvero poco. Senza contare la stanchezza. Un problema che si è posto all’inizio dell’anno scolastico all’Istituto tecnico industriale “Mattei” e in alcune sezioni del Liceo scientifico Mattioli. Con conseguenti scioperi degli studenti, prima di incontri e mediazioni che hanno consentito di tamponare una situazione di disagio. Ma non a scongiurarla per il prossimo anno.

Servirà anche a risolvere la questione trasporti scolastici il vertice dell’11 novembre prossimo tra Comune e Regione in cui verrà sollevato il problema dei pesanti tagli che, dal 2011, rischiano di penalizzare fortemente le autolinee urbane. Se non si troverà una soluzione, Vasto perderà per i sui autobus 220mila chilometri di percorrenza annua su 679mila totali, già insufficienti a garantire un servizio capillare su tutto il territorio comunale. All’incontro in municipio tra l’assessore comunale ai Trasporti, Nicola Tiberio, e la dirigente dell’analogo settore della Regione Abruzzo. Maria Antonietta Picardi, prenderanno parte anche i presidi degli istituti superiori cittadini. Per cercare un compromesso che metta tutti d’accordo.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su