vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Annullate multe con l'autovelox,soddisfazione del comitato Pro Trignina

Più informazioni su

VASTO – “Il comitato Pro Trignina d’Abruzzo e Molise trionfa anche nelle aule di giustizia dopo aver stravinto la battaglia per l’eliminazione degli assurdi divieti di velocità sulla Fondovalle Trigno”. Lo afferma il presidente del sodalizio, Antonio Turdò. “Ci è stato comunicato dalla responsabile dell’ufficio legale del comitato, Isabella Mugoni, che l’altro ieri due automobilisti assistiti dal comitato hanno vinto il ricorso.

Diego Giancola di Casacalenda, ha prevalso contro il Comune di San Giovanni Lipioni nel ricorso avverso il verbale 1621 del 19 agosto scorso, che prevedeva una sanzione pecunaria di 386 euro, una decurtazione di 10 punti dalla patente e la sospensione da tre a sei mesi del titolo di guida.

Il giudice di pace di Vasto, Gabriella D’Ugo, ammetteva in toto il ricorso predisposto, annullando l’intero verbale. Nella stessa seduta veniva accettato anche il ricorso contro il verbale 115 del 2010 comminato a Mario Cistriani di Montefalcone nel Sannio che si era visto appioppare il verbale dal Comune di San Giovanni Lipioni, che prevedeva una sanzione pecunaria di 165 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente”.

Turdò esprime soddisfazione per i verdetti del giudice di pace e ringrazia il legale per la proficua assistenza. Nei giorni scorsi l’Anas, accogliendo le istanze dei prefetti di Chieti e Isernia, aveva provveduto a riportare i limiti di velocità a 90 chilometri orari su quasi
tutta la Statale 650 (Fondovalle Trigno), dove fino alla fine di ottobre, su molti tratti, non si potevano superare i 70 chilometri l’ora. Ed era là che scattava la “trappola” dell’autovelox per decine di pendolari.

Più informazioni su