vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Elezioni 2011, Prospero: "Io assessore regionale? Meglio sindaco"

Più informazioni su

VASTO – “Dipende da quello che decide il partito”. Antonio Prospero non dice “no”. Anzi, è disposto a fare l’assessore regionale, anche se preferirebbe essere il candidato sindaco di Vasto per il centrodestra alle elezioni comunali della prossima primavera. L’ufficio di piazza Barbacani, di cui è stato inquilino per 13 anni fino al 1993, lo solletica di più – almeno a sentirlo parlare – rispetto a una poltrona nella Giunta Chiodi.

La Regione. “Il rimpasto, comunque, si farà”, afferma Prospero riferendosi al governo regionale. “Ci sono due ipotesi diverse”, legate alla decisione del Tribunale del riesame sulla vicenda Venturoni, coinvolto nell’inchiesta su Rifiutopoli e attualmente gravato dall’obbligo di dimora. “Io – afferma l’ex sindaco di Vasto – non faccio barricate. Dipende da quello che decide il partito. Se posso essere utile alla mia città, accetto”. E sull’eventuale passaggio tra i finiani di Futuro e libertà, risponde: “Da quanto tempo circolano queste voci? Non ho mai voluto replicare. Sono nel Pdl e resto nel Pdl”.

Il Comune. Prospero vorrebbe essere il candidato sindaco del centrodestra, da quasi 5 anni all’opposizione della Giunta Lapenna. “E’ tutto da vedere”, ma “non mi alletta molto fare l’assessore regionale”, carica che ha già ricoperto nell’ultima fase del quinquennio 2000-2005, in cui il presidente era Giovanni Pace. “Dipende da quello che decide il partito”. Mentre su Vasto “sono fiducioso sull’esito del confronto interno al Pdl”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su