vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

L'allarme di Sel: "Punta Penna, progetto per una centrale più grande"

Più informazioni su

VASTO – “Esprimiamo grande preoccupazione per le notizie che sembrano confermare la presentazione agli uffici della Regione Abruzzo di un ulteriore progetto di centrale biomasse di ben più grandi dimensioni da realizzarsi sulla stesse aree di Punta Penna”. A lanciare l’allarme è SInistra ecologia e libertà di Vasto, che organizza in città il primo dibattito pubblico sulla questione. Si terrà sabato 20 novembre. Il relatore sarà Fabio Roggiolani, presidente del Consorzio forever ed esperto di fonti rinnovabili.

Il commento. “Soddisfazione”. E’ la parola che Sinistra ecologia e libertà usa per commentare l’approvazione da parte del Consiglio comunale di Vasto dell’ordine del giorno sul tema della realizzazione di una centrale a biomasse a Punta Penna. Il “no” alla localizzazione dell’impianto termoelettrico nella zona industriale retrostante il porto, ma non lontano dalla riserva naturale di Punta Aderci, è stato votato solo dalla maggioranza di centrosinistra.
“Nel ribadire il nostro impegno per la valorizzazione della produzione di energia da fonti rinnovabili – commenta Sante Cianci, segretario cittadino di Sel – crediamo che il progetto, così come  presentato,  non sia compatibile con il rispetto dell’ambiente e comunque non sia conciliabile con la presenza, nella stessa zona, della riserva naturale di Punta Aderci, vero fiore all’occhiello della città”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su