vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Del Prete risponde alla cooperativa: "Asili, verificare i contratti"

Più informazioni su

VASTO – “Bene avrebbe fatto la Cosmopolitan a dirci anche qual è la soluzione trovata verbalmente con gli amministratori locali e se una soluzione si è resa necessaria è perché, evidentemente, il problema è reale”. E’ la controreplica di Nicola Del Prete, coordinatore provinciale di Alleanza per l’Italia, alle affermazioni della cooperativa sociale Cosmopolitan, che gestisce l’assistenza agli alunni disabili negli asili comunali.

“La legittimità del contratto – dice Del Prete – è da dimostrare se le tariffe ora applicate ai propri lavoratori sono di molto al di sotto dei parametri ministeriali Non a caso, l’ispettorato del lavoro ha più volte mostrato dubbi sui contratti Unci, quelli che vorrebbe proporre la Cosmopolitan. C’è una sentenza del giudice di Torino che condanna una cooperativa ad un cospicuo risarcimento al lavoratore (nell’ambito della logistica), cui era stato applicato un contratto Unci con tariffe ben al di sotto di quelle ministeriali. Vorremmo che questo non accadesse a Vasto, sia perché non possiamo permetterci di risarcire i lavoratori che hanno ragione, né vogliamo che l’amministrazione Lapenna, come sta accadendo, mortifichi i lavoratori pensando che il risanamento passi attraverso la mortificazione di chi lavora. L’esempio dei dodici lavoratori non di ruolo degli asili nido ancora senza contratto ne è una testimonianza eloquente. Su questi temi daremo battaglia”.

Secondo il coordinatore provinciale di ApI, “bene avrebbe fatto la Cosmopolitan a dirci anche qual è la soluzione trovata verbalmente con gli amministratori locali e se una soluzione si è resa necessaria è perché, evidentemente, il problema è reale”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su