vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Si ribalta il trattore, 77enne batte la testa e muore. Domani i funerali

Più informazioni su

TORREBRUNA – E’ morto sul colpo, battendo violentemente la testa a terra dopo essere caduto dal trattore che stava azionando Raffaele Pelliccia, l’agricoltore di 77 anni vittima di un incidente agricolo verificatosi stamani a Torrebruna. La disgrazia si è consumata in pochi secondi intorno alle 10.30 in località Forca del Colle, non lontano dal bivio per San Giovanni Lipioni.

In base a una prima ricostruzione dei fatti l’uomo, facendo marcia indietro, ha perso il controllo del mezzo, che si è ribaltato. Il settantasettenne è caduto malamente, cozzando la testa al suolo. Per Pelliccia non c’è stato niente da fare. Sul posto per il recupero della salma e i rilievi di legge, i vigili del fuoco di Vasto e i carabinieri di Celenza sul Trigno, coordinati dal maresciallo Salvatore Giampaglia. Richiesto l’intervento dell’eliambulanza da Pescara, ma ormai la tragedia si era già consumata.

La notizia si è rapidamente diffusa in paese, dove il pensionato era conosciuto. Il sindaco, Nicola Petta, si sta recando sul luogo dell’incidente. “Era – racconta – una bravissima persona, tranquilla e riservata”. Un emigrante che aveva deciso diversi anni fa di tornare nel suo paese d’origine. “Era stato in Svizzera – spiega Petta – dove ha lavorato come muratore. Aveva continuato a farlo anche dopo il suo rientro a Torrebruna. Da quando era andato in pensione, si dedicava al suo piccolo podere in zona Forca del Colle, vicino al bivio per San Giovanni Lipioni. Era buono e rispettava tutti”.

Domenico Pelliccia lascia la moglie Palma e i figli Lucia e Nicola. I funerali domani pomeriggio, alle 14.30, nella chiesa della Madonna della Trasfigurazione, a Torrebruna.

micheledannunzio@vastoweb.com

 

 

Più informazioni su